Skip to content

Eremi. Roccamorice ricorda lo ‘Sciamano dell’Arte’

Roccamorice (Pe).  All’eremo di Santo Spirito a Maiella è stata inaugurata la mostra ‘Don’t forget Joseph Beuys. Difesa della Natura in Abruzzo e oltre’ dedicata al grande maestro del Novecento (1921-1986)  e curata da Giorgio D’Orazio.

Joseph Beuys

L’esposizione ricorda il pittore, scultore e artista tedesco costantemente alla ricerca di un’armonia superiore tra Uomo e Natura. Proprio questo impegno spingerà molti critici ad attribuire a Beuys l’appellativo di sciamano dell’arte. La mostra è stata organizzata nell’ambito della II edizione di Eremi Arte progetto dell’Accademia di belle arti dell’Aquila. Si tratta di una installazione permanente che attraverso immagini, video, citazioni e multipli di opere provenienti dall’archivio storico di Lucrezia de Domizio Durini, ripercorre i momenti più incisivi dell’operazione  Difesa della natura, a distanza di 45 anni dal primo soggiorno di Beuys in Abruzzo. Nell’eremo di Santo Spirito è la prima installazione pubblica in terra abruzzese dedicata a Beuys che permette di avvicinarsi al pensiero di uno degli artisti più significativi del XX secolo. Difesa della natura e concezione dell’artista come sciamano sono i punti cardine del  lavoro dell’artista. Il comandante dell’Esercito per l’Abruzzo, Generale di Brigata Rino De Vito ha preso parte alla cerimonia d’inaugurazione rinnonvando così i rapporti di collaborazione fra l’Istituzione militare e gli esponenti della cultura abruzzese.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: