Skip to content

Biodiversità in azione sull’Appennino, educazione ambientale con i Carabinieri Forestali

L’Aquila. A segnare il passo sui giganti d’Abruzzo, il Gran Sasso e la Maiella, saranno i Carabinieri Forestali per la nuova iniziativa di educazione ambientale Biodiversità in azione sull’Appennino promossa con l’università del Molise e  il patrocinio del Consiglio nazionale delle ricerche. Si partirà il 20 luglio proprio dal Gran Sasso.

Aggiornamento

Sono 4 giorni di escursioni sugli Appennini abruzzesi, dalla mugheta alle praterie di alta quota in compagnia di esperti e studiosi italiani impegnati nelle Ricerche ecologiche di lungo termine su ecosistemi (Rete Lter-Italia) e biodiversità (LifeWatch). I cittadini avranno la possibilità di percorrere sentieri e siti con l’assistenza di botanici, zoologi e geologi impegnati nei rilevamenti della vegetazione, del microclima e in osservazioni geologiche e faunistiche lungo tutto il percorso. L’iniziativa Cammini Lter è alla sua terza edizione. Quest’anno il programma prevede due itinerari mozzafiato. Uno è quello appenninico dal 20 al 23 luglio sui parchi nazionali del Gran Sasso e della Maiella dove non mancheranno i Bioblitz per censire il patrimonio naturalistico. L’altro evento è organizzato sul golfo di Napoli, in bicicletta sino al mar Piccolo di Taranto ed è previsto dal 30 settembre al 7 ottobre. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Per motivi organizzativi si consiglia l’iscrizione anticipata, indicando a quali degli eventi si intende partecipare. Il relativo modulo di iscrizione (scaricabile qui) dovrà essere inviato alla segreteria organizzativa entro il 15 luglio al recapito di posta elettronica utb.laquila@forestale.carabinieri.it (fax 0862 718018).

1 commento »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: