Skip to content

Non ce l’ha fatta l’insegnante di Sulmona caduta dal balcone

Aggiornamento ore 10 del 27.6.2017. Si è spenta stamane al San Salvatore dell’Aquila, dov’era stata trasferita sabato scorso, R. D. S. originaria di Sulmona, insegnante di scuola materna a Pratola Peligna (Aq) che sabato è caduta dal balcone dell’abitazione del padre, a circa 12 metri di altezza. I medici di Sulmona ritenevano che non fosse in pericolo di vita, ma nel tardo pomeriggio di sabato si è reso necessario il ricovero nella struttura ospedaliera del capoluogo di regione con il trasporto d’urgenza garantito dall’eliambulanza del 118.

Sulmona (Aq). Giù dal IV piano, da un balcone di un condominio di via Pola, è accaduto verso le ore 14. La donna, originaria di Sulmona, non dovrebbe essere in pericolo di vita. 

Non sembra avere problemi economici, l’insegnante di scuola materna a Pratola Peligna (Aq) caduta giù dal balcone, a  casa del padre, che viene descritta dai suoi vicini come persona generosa e buona. Non è sposata e non ha figli, ha un fratello e va a trovare spesso i suoi genitori. Appena dopo il fatto, trascorse le ore 14, le richieste di aiuto ai numeri di emergenza  118 e 113 hanno garantito l’immediato intervento dell’ambulanza del 118, sul posto gli agenti di Polizia del Commissariato di via Sallustio che stanno procedendo agli accertamenti del caso. Soccorsa dal personale medico, la 45enne sulmonese è stata trasportata d’urgenza nell’ospedale di viale Mazzini, è in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita, è stata ricoverata nel reparto di rianimazione. Dopo l’ora di pranzo, dal balcone dell’appartamento del padre,  in un condominio di via Pola, la donna ha fatto un volo di circa 12 metri di altezza.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: