Skip to content

La Mafia del Gas: Sabato Incontro a Lanciano con Gianni Lannes

Lanciano (Ch). La neonata associazione di promozione sociale e ambientale Noimessidaparte, insieme ai Cobas, invita a partecipare all’assemblea pubblica informativa La Mafia del Gas che si terrà, sabato 3 giugno alle ore 16.30, nella Sala 2 del Cinema CiakCity , in via Bellisario nel quartiere Santa Rita.

Premessa, alle ore 15.30, prima dell’incontro La Mafia del Gas, è convocata una conferenza stampa per valutare l’ipotesi della costituzione di un comitato NO TAP Abruzzo. Poi si parlerà di Ambiente e opere antropiche che depredano il territorio con il giornalista Gianni Lannes, esperto in tematiche ambientali, governative e complottistiche che, documenti alla mano, nella sala 2 del cinema CiakCity analizzerà la situazione abruzzese in merito a esistenti e nuovi progetti di gasdotti, impianti di ricerca ed estrazione di idrocarburi nonché del gasdotto Tap, Trans-Adriatic Pipeline. Si tratterà dunque anche del contestatissimo progetto volto alla costruzione di un nuovo gasdotto che dalla frontiera greco-turca già attraversa Grecia e Albania e presto approderà in Italia, in Puglia. Le condotte del Tap saranno poi collegate al metanodotto Rete adriatica, con centrale di spinta a Sulmona (Aq) permettendo l’afflusso di gas, proveniente dall’Azerbaigian, in Europa. Seguiranno gli interventi di Marco Severo, presidente dell’associazione Noimessidaparte e Cosimo Quaranta attivista Movimento No-Tap e membro esecutivo di Confederazione Cobas. Non mancherà il dibattito aperto al pubblico e a chi vorrà intervenire con domande e esperienze personali. L’evento, ad ingresso libero e senza alcun scopo di lucro, è organizzato in occasione della  Giornata mondiale dell’ambiente che dal 1972 si celebra il 5 giugno di ogni anno.

Gianni Lannes  ha lavorato con la Rai, La7 e varie testate giornalistiche come Panorama, L’Espresso, La Repubblica, Airone, Il Manifesto, Liberazione, L’Unità, La Nuova Ecologia, concludendo la sua collaborazione giornalistica con Il Corriere della Sera, dopo l’incidente della centrale nucleare di Fukushima. Attualmente giornalista indipendente e  scrittore, gestisce il blog d’informazione Su La Testa incentrato sulle tematiche ambientali. Tra  i suoi libri ricordiamo Terra muta, Nato:colpito e affondato, Italia USA e Getta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: