Skip to content

Rapino e Pacentro con le donne per tornare al mito e alla tradizione abruzzese

Feste di maggio e di primavere in ogni angolo d’Abruzzo. Protagoniste sono le donne, così il 27 maggio le Maiellane saranno a Pacentro, Borgo più bello d’Italia della provincia dell’Aquila, per la raccolta e l’apprendimento delle proprietà curative delle erbe. Oggi, 7 maggio, pomeriggio le Majellano sono impegnate a Rapino, 1.284 abitanti della provincia di Chieti.

Alle ore 15.45, nel museo della Ceramica di Rapino, il gruppo di donne inaugurerà, con il comitato Madonna di Carpineto e il patrocinio del Comune di Rapino, la mostra Ceramiche e immagini d’arte delle Verginelle – Gli ori della tradizione. Dalle ore 16 alle 18, nell’auditorium Sant’Antonio è previsto un convegno con proiezione del documentario Una festa dell’ 8 maggio. Dibattito serrato dopo gli interventi di Marco Olivieri, l’autore di Madri immacolate – il sacro potere della donna e Adriana Gandolfi, autrice di Ori e argenti d’Abruzzo. Performance di Anna Anconitano, danzatrice “Per amor di saltarella e mini-laboratorio di ballo, Domani alle ore 10 si rinnova la tradizione con l’antico rito della Processione delle Verginelle.

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: