Skip to content

Da Ovindoli a Pescina per spacciare cocaina: 2 arresti

Pescina (Aq). In manette finiscono 2 extracomunitari di origine marocchina,non in regola sul territorio nazionale,  giunti a Pescina da Ovindoli per spacciare Cocaina.

A mezzanotte, nel corso di un servizio di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati notati dai Carabinieri di San Bendetto dei Marsi e di Pescina 2 giovani: M. M. 29 anni e O. M. 22 anni. A bordo di un’Alfa romeo gt di proprietà di un personaggio,noto alle forze dell’ordine per analoghe illecite attività, i due percorrevano via Poppedio Silone. I magrebini, intuite le intenzioni dei carabinieri, hanno tentato di eluderne il controllo fuggendo via. Uno dei giovani, sceso dall’auto, si è messo a correre provando persino a disfarsi della merce che ha gettato tra le auto in sosta. I militari però lo tenevano sotto controllo così per l’altro che ha tentato di fuggire a bordo del veicolo. Entrambe i tentativi sono finiti con un nulla di fatto e i giovani sono stati  bloccati e arrestati. Gli involucri gettati a terra sono stati recuperati e all’interno sono stati rinvenuti 10.8 grammi di Cocaina purissima dai quali si potrebbero ottenere almeno 50 dosi confezionate, materiale atto al confezionamento e un bilancino di precisione. Gli stranieri, tradotti presso le proprie abitazioni agli arresti domiciliari, ora dovranno rispondere del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. La vicenda è attualmente al vaglio, nella procura della Repubblica di Avezzano, del  pubblico ministero Roberto Savelli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: