Skip to content

Marijuana in casa, arrestato dai Carabinieri di Pescara. Clandestinità: controlli serrati ad Avezzano

Pescara. É stato fermato ieri sera A. H. 31enne albanese, residente a Pescara, censurato. I Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile lo hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma tenevano sotto controllo il giovane seguendo i suoi spostamenti da alcuni giorni e osservando le frequentazioni da lui intrattenute. Ieri la decisione di fermarlo, alle ore 22 di ieri i militari hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione del 31enne. Nascosti in una scatola, dentro un armadio, sono stati trovati 3 involucri di cellophane pieni di marijuana, per un totale di quasi 250 grammi e una busta con 3 grammi di cocaina. L’uomo è stato ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.


Controlli ad Avezzano, beccati 2 clandestini

Avezzano (Aq). Sono 57 persone identificate, 46 veicoli controllati, 2 verbali elevati per violazioni al codice della strada, questi i risultati dell’attività di contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina che oggi è stata messa in campo dalla Polizia del Commissariato di Avezzano con alcune pattuglie del  Reparto prevenzione crimine di Pescara.

L’operazione di polizia, nel primo mattino, ha interessato il centro e i principali luoghi di aggregazione degli stranieri. Un extracomunitario è stato espulso con ordine del Questore di abbandono del territorio nazionale, ad un altro poi è stato sequestrata anche della sostanza stupefacente per questo l’uomo è stato segnalato (ex art. 75 del d.P.R. 309/90). Non mancheranno altri controlli nelle prossime settimane, promettono le forze dell’ordine, questo sempre nell’ambito del complesso piano provinciale di contrasto alla criminalità predisposto dalla Questura dell’Aquila.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: