Bimillenario Ovidio. Governo orientato a finanziare per 3 milioni di euro

Roma. Sono importanti passi avanti quelli che in queste ore si fanno per il disegno di legge sul Bimillenario Ovidiano volto a sostenere le celebrazioni in ricordo del poeta latino di origine sulmonese. Si tratta di finanziare iniziative che garantiranno, di certo, una boccata di ossigeno all’economia e attrarranno turisti, richiameranno nella patria di Ovidio Nasone ospiti illustri e numerosi intellettuali di questo Tempo. L’esecutivo nazionale potrebbe finanziare le iniziative per 3 milioni di euro.

 Il presidente Mattarella a Sulmona

Paola Pelino

Ad annunciarlo è la vice presidente del gruppo di Forza Italia al Senato Paola Pelino: “Il disegno di legge sul Bimillenario della morte di Ovidio è all’esame della commissione Cultura del Senato – chiarisce nella nota la parlamentare abruzzese, promotrice del disegno di legge – Il governo sembra orientato a garantire 3 milioni di euro spalmati in 2 anni per finanziare il disegno di legge sul Bimillenario della morte di Ovidio che ho promosso per consentire alla città di Sulmona, la mia città, e all’intera regione Abruzzo di celebrare un evento storico e di grande rilevanza dal punto di vista non solo squisitamente culturale – conclude la senatrice di origine sulmonese – Sono davvero soddisfatta, soprattutto se le rassicurazioni che ho ricevuto in queste ore sull’ammontare del finanziamento e sulla rapidità dell’approvazione troveranno immediata conferma, coronando l’impegno costante che ho profuso in questi”.

Stefania Pezzopane Foto Maria Trozzi Report-age.com 2014
Stefania Pezzopane

Pezzopane (Pd), esame Ddl Ovidio ancora avanti, relatrice Pd propone 3 milioni di stanziamento. “Anche oggi in Commissione Cultura al Senato abbiamo fatto passi avanti sul disegno di legge per l’istituzione dell’Anno Ovidiano. La relatrice Fasiolo (Pd) ha presentato una proposta di emendamento al testo e propone al governo uno stanziamento di 3 milioni di euro in 2 tranche di 1 milione e mezzo, sulla somma effettiva si sta trattando in questi giorni. Quel che è certo è che l’esame del testo sta entrando nel vivo” lo dice la senatrice del Pd Stefania Pezzopane, eletta in Abruzzo. “Oggi è stato presentato dalla relatrice un emendamento in commissione – prosegue Pezzopane – che prevede l’istituzione del Comitato promotore delle celebrazioni ovidiane, di cui faranno parte il Presidente del Consiglio dei ministri, il ministro della cultura, il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, il presidente della regione Abruzzo e da due parlamentari del territorio, eletti in Abruzzo,il sindaco di Sulmona, il Presidente della Destinazione turistica di Sulmona, tre personalità di chiara fama della cultura, esperte della vita e delle opere di Ovidio, nominate dal ministero della Cultura. Il Comitato promotore istituirà un comitato scientifico, mentre il ministero dell’Istruzione darà luogo al ‘Comitato dei 50 Ovidiani’, composto da giovani studiosi, under 25. Tutto questo garantirà alle celebrazioni un respiro innovatore, in modo che l’Anno Ovidiano promuova anche la ricerca sul grande poeta latino. Il Comitato opererà senza compenso alcuno e redigerà il programma delle iniziative. Sono davvero felice che si stiano facendo i giusti passi avanti. Ora la parola passa alla Commissione Bilancio – conclude Pezzopane – che deve dare il suo parere sulla copertura della norma finanziaria”.