Skip to content

Colpo di coda del Piano neve cittadino: Impianto di (ri)salita e Piste nere per turisti

Sulmona (Aq). Il vicesindaco di Sulmona, Mariella Iommi, annuncia che è stata riattivata, ieri, l’attività di spazzamento dopo lo stop in seguito alle emergenze maltempo e terremoto che hanno colpito la città dove le conseguenze sono evidenti, soprattutto al Parco fluviale.

Via Iapasseri Parco Fluviale foto Maria Trozzi

Parco Fluviale (Fig.1) Trozzi

Le operazioni di pulizia interessato diversi luoghi, tra questi la scalinata che collega ponte Capograssi con via Circonvallazione Orientale, la gradinate di palazzo dell’Annunziata e di Santa Chiara, i portici di Corso Ovidio e, attenti tutti, il luogo in cui insiste l’ascensore nell’area camper di piazzale Ruggeri, dove il colpo di coda del Piano neve cittadino ha lasciato un ricordo indelebile. Parte della neve ammassata si è sciolta deteriorando ulteriormente i margini della strada e il ponticello di via Iapasseri (Fig.1) ad un centinaio di metri dall’incrocio in cui si è formata la voragine, a causa di una perdita d’acqua, fortunatamente senza incidenti e riparata in pochi giorni. I mucchi di neve lorda però sono ancora lì, imperituri e hanno dato ai camperisti, giunti a Sulmona in queste settimane, una pessima impressione della città, centro storico quasi escluso. L’area camper sembra un impianto di risalita disfatto, complice anche l’ascensore non funzionante. Non è tutto, qualcuno ha ironizzato sulle difficoltà che si potrebbero incontrare tra i cumuli di neve sporca, ipotizzando che si tratti di piste nere per camperisti in visita a una città fatta di alti e bassi, soprattutto di ripide discese di stile.

mariatrozzi77@gmail.com

Parcheggio Area Camper Parco Fluviale

(al 17 al 23 febbraio 2017)

Video e immagini Maria Trozzi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: