Skip to content

Progetto Sprar accoglienza: enorme spesa anche per la Corte dei Conti

​Sulmona (Aq). La gestione dei progetti Sprar è stata recentemente oggetto di una indagine da parte della Corte dei Conti, che ha rilevato come il mantenimento della rete di accoglienza abbia comportato una enorme spesa di denaro pubblico.

Aggiornameto

Lo comunica in una nota Alberto Di Giandomenico, coordinatore di Sovranità in valle Peligna, sottolineando che le risorse per accogliere sono state “sottratte così alle politiche sociali rivolte agli italiani – una spesa spesso eccessiva, riferisce anche il responsabile – rispetto alle finalità dichiarate. L’accoglienza dei clandestini si dimostra quindi un enorme affare per le associazioni, ma un peso insostenibile per i cittadini. Volevamo  informare molti dei  consiglieri comunali compresa l’opposizione,  che su questa problematica non ha proferito parola, che ci sono modi e politiche differenti per parlare di futuro. Con quest’ultimo episodio (Sprar), ci ritroviamo nuovamente a far fronte all’atteggiamento dei consiglieri, contraddistinto dall’ignavia di ritrovarsi nel limbo della non appartenenza, tale da riproporci accondiscendenti verso chi concepisce la nostra area come luogo da destinarsi a qualsiasi uso possibile fuorché alla rinascita e allo sviluppo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: