Skip to content

Non più Piramide nel deserto: apre il Centro per l’autismo a Pratola

Pratola Peligna (Aq)Venerdì alle ore 15 si terrà la cerimonia di inaugurazione del Centro per l’autismo di Pratola, in località Capo la Croce.

Pratola residenza sanitaria Report-age.com 2016Ad annunciarlo è il sindaco di Pratola e presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio De Crescentiis: “Siamo felici e orgogliosi di questo traguardo, frutto di un grande lavoro di squadra portato avanti in questi 10 anni di amministrazione. Per noi è davvero un sogno che diventa realtà” dichiara il primo cittadino di Pratola.

La piramide nel deserto. La struttura di Pratola sorge nel 1988 per ospitare una Residenza sanitaria assistita, mai aperta. Fu abbandonata a se stessa per un  ventennio. Sfumato il sogno della Rsa de Crescentis lavora per convincere la Asl a riconvertire l’immobile in un Centro per l’autismo. Ad ottobre 2014 parte la manutenzione straordinaria per la riconversione della Residenza assistenziale per gli anziani in Centro diurno e Comunità alloggio, costo circa 584 mila euro. I cambiamenti alla struttura sono stati conclusi 4 mesi dopo, a febbraio 2015. A luglio ecco il bando di gara europeo, gestione quinquennale, per un Centro per l’autismo in cui si prevedeva non solo di occupare una squadra di 18 esperti nel campo (2 tecnici per la riabilitazione, 8 infermieri, 4 operatori socio-sanitari, 2 psicologi, 1 maestro d’arte e 1 assistente sociale), ma si promettono la bellezza di 10 posti letto residenziali e 20 per il Centro diurno. Oltre 2 milioni di euro stanziati e poi l’alt al bando di gara europeo ad ottobre dello stesso anno. Per la Asl è necessario rideterminare la base d’astaCon un semplice calcolo i posti letto assegnati al Santissima Annunziata di Sulmona e nelle altre strutture sanitarie del comprensorio peligno, nel 2015, non rispondono a quanto destinato per la riabilitazione psichiatrica residenziale. In provincia dell’Aquila ne erano previsti una sessantina: 38 assegnati alla struttura privata di Anversa degli Abruzzi (Aq), 20 posti e altri 8 al centro di Oricola, sempre nell’aquilano, gli altri posti letto sono garantiti alle strutture pubbliche dell’Aquila e di Avezzano. Il conto non torna con i 10 posti residenziali per il Centro autistico di Pratola per la riabilitazione psichiatrica, almeno ad ottobre 2015. Esattamente per gli adulti, in provincia dell’Aquila, 2 anni fa i posti letto a disposizione erano 57 di cui 20 ad Anversa (Il Castello), 8 ad Oricola (Passaggi) e il resto nelle città dell’Aquila e di Avezzano. Un Centro diurno per l’autismo è individuato a Collemaggio, nel capoluogo, ex ospedale psichiatrico chiuso definitivamente con la Finanziaria 1999. Sia chiaro, da quell’anno e per il futuro è stato escluso l’utilizzo degli ex manicomi (ospedali psichiatrici) come struttura psichiatrica per il futuro.

mariatrozzi77@gmail.com

Archivio

Bando revocato per il Centro autistico a Pratola

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: