Chiusura Polfer: La UILPA Polizia Penitenziaria sostiene la vertenza e manifesterà sabato

Sulmona (Aq). La città è sede di uno dei più pericolosi carceri italiani, senza tener conto dell’implementazione dell’istituto con il nuovo padiglione in costruzione che porterà a Sulmona 200 detenuti in più, rispetto ai 500 attuali, tutti di elevata sicurezza per questo sabato in stazione a difendere la Polfer Sulmona sarà anche la Uilpa, sindacato della Polizia penitenziaria. La chiusura del presidio della Polizia ferroviaria porta luna riflessione non più trascurabile per gli agenti dell’istituto di pena in considerazione del fatto che molto presto il penitenziario Pelingo sarà uno dei più pericolosi d’Europa scrive il sindacato costantemente impegnato a rinsaldare le fila degli operatori e a rafforzare la Pianta organica dell’istituto che langue per la carenza di personale e di agenti.

Mauro Nardella
Mauro Nardella

“La Uil Pa Polizia Penitenziaria accetta l’invito del Coisp (Coordinamento per l’indipendenza sindacale delle forze di polizia) solidarizza con i colleghi della Polizia di Stato e parteciperà alla manifestazione del 18 febbraio – dichiara il segretario generale territoriale Uilpa, Mauro Nardella – Siamo convinti dell’utilità dell’ufficio di polizia nella stazione ferroviaria in virtù della presenza di un istituto di pena in cui sono detenuti, in carenza di organico di polizia penitenziaria, pericolosissimi esponenti di cosa nostra, camorra, n’drangheta e sacra corona unita. La Polfer Sulmona va potenziata aumentando il numero di operatori anziché diminuirli. Non c’è regione che giustifichi la cancellazione dell’ufficio di polizia ferroviaria di Sulmona, sarebbe non solo inspiegabile una sua chiusura, ma estremamente deleterio per l’intera comunità composta anche dai tanti poliziotti penitenziari che operano nella casa di reclusione – aggiunge Nardella – Mi preme altresì evidenziare che la presenza della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri e fondamentale per il mantenimento della sicurezza nel corso del servizio di trasporto dei detenuti. Diversi casi hanno evidenziato l’essenzialità della loro presenza. L’ultimo episodio è accaduto proprio una settimana fa quando l’intervento di una pattuglia della Polizia stradale è risultata determinante per la immediata messa in sicurezza di una scorta su un furgone blindato, in panne, per un  guasto meccanico sull’A25, nel tratto Sulmona-Avezzano mentre era in corso la traduzione di un ergastolano”.

mariatrozzi77@gmail.com

Un pensiero riguardo “Chiusura Polfer: La UILPA Polizia Penitenziaria sostiene la vertenza e manifesterà sabato

I commenti sono chiusi.