Skip to content

Donano pane e prodotti energetici ai soccorritori di Rigopiano e alla popolazione colpita dalle calamità

Abruzzo. Panini, cioccolata e altri prodotti alimentari, energetici, destinati ai soccorritori che scavano da giorni nel’albergo Rigopiano, nel parco nazionale del Gran Sasso monti della laga, sommerso da una slavina. Panificatori di Fiesa assopanificatori Confesercenti Abruzzo fanno ancora di più e in queste ore forniscono il Pane della Solidarietà alle famiglie delle aree colpite dagli ultimi eventi calamitosi.

Pane della solidarietà Report-age.com 2017

Umberto Cirone e Giulia

Nell’ambito delle iniziative di solidarietà con le popolazioni colpite da neve, terremoto e valanghe, la Fiesa Assopanificatori Confesercenti d’Abruzzo, ha dato il via al progetto Pane della Solideraietà che prevede la fornitura di pane gratuito, d’intesa con la Protezione civile ed i sindaci dei Comuni colpiti dagli ultimi eventi calamitosi. Ieri, la prima fornitura di pane, un quintale di sfilatini, pagnotte, panini sono stati distribuiti dal Panificatore Umberto Cirone, titolare del panificio Stella di Montesilvano (Pe). Cirone, della presidenza nazionale  Fiesa, è sostenuto dalla figlia Giulia. Insieme hanno consegnato il pane ai responsabile della Protezione civile del Comune di Penne. Umberto Cirone è anche un apprezzato e stimato Maestro panificatore dell’Officina dei sapori di Sulmona. Ha insegnato il mestiere dell’Arte bianca anche ai detenuti del carcere di Sulmona, contribuendo alla realizzazione del panificio nell’istituto di pena. Oggi è il turno di Vinceslao Ruccolo, titolare del panificio l’Arte del pane di San Vito Chietino (Ch) e vice presidente nazionale di Assopanificatori. Ruccolo fornirà 400 panini, cioccolata e altri prodotti alimentari, energetici, per i soccorritori che operano nell’Hotel di Rigopiano.

richiesta-daiuto-comune-di-penne-pe-report-age-com-2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: