Skip to content

Non in grado di volare gli elicotteri ex Forestale fermi a Rieti 

Roma.Non sono in condizioni di operare gli elicotteri fermi alla base operativa di Rieti del Corpo Forestale che dal primo gennaio è passato all’Arma dei Carabinieri.

In primis, la base non e chiusa e soprattutto:“Alle notizie diffuse, attraverso un’agenzia di stampa, il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri precisa che la base operativa degli elicotteri di Rieti sita presso l’aeroporto Ciuffelli, già in uso al Corpo Forestale dello Stato e dal 1° gennaio 2017 acquisita dall’Arma, non è chiusa. Prosegue il comunica del Comando generale dell’Arma: “Quanto all’impiego di elicotteri trasferiti, di base a Rieti e Pescara, dal Corpo Forestale dello Stato all’Arma dei Carabinieri va chiarito che gli NH500, efficienti, non sono nelle condizioni di operare nelle zone innevate nelle condizioni climatiche attuali, mentre dei tre AB 412 trasferiti all’Arma uno è operativo al nord Italia e gli altri due sono inefficienti da mesi, in attesa di interventi straordinari di manutenzione, così come i tre A 109. Sono efficienti e in uso i tre AB412 già appartenenti all’Arma dei Carabinieri e a suo tempo bonificati dall’amianto, rischierati nelle basi, già appartenenti al Corpo Forestale, di Rieti e Pescara, attivi per missioni aeree di verifica dei rischi valanghe, con a bordo esperti Carabinieri Forestali. I velivoli sono utili anche per fornire assistenza agli allevatori, potendo trasportare fieno e alimenti per gli animali”.

La smentita dal Partito per la tutela dei diritti dei militari ( Pdm): “Non ci risultano elicotteri del Corpo forestale dello Stato inefficienti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: