Skip to content

Domani scuole aperte salvo nevicate, il bollettino meteo non promette nulla di buono

Sulmona (Aq). Le scuole di ogni ordine e grado nel territorio comunale di Sulmona, mercoledi 18 Gennaio, saranno riaperte e le attività didattiche si svolgeranno regolarmente, salvo eventuale peggioramento delle condizioni climatiche in nottata, che potranno motivare una nuova interruzione delle lezioni per la mattina di domani.

Riprende l’attività didattica a Sulmona. Eventuali decisioni sulle scuole, nel caso, saranno comunicate tempestivamente fruendo di tutti i canali di comunicazione a disposizione. É quanto deciso dal sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, al termine di una riunione che si è svolta oggi con i funzionari e tecnici comunali preposti al Piano Neve, di concerto con i dirigenti scolastici e l’assessore comunale Mario Sinibaldi.

Scuole aperte anche a Pratola Peligna, domani si torna in classe salvo nevicate (leggi qui)

Pacentro le scuole saranno aperte salvo neve e precipitazioni: “Se non nevica si riapre” dichiara il sindaco Guido Angelilli.

L’Aquila. Chiuse le scuole per domani.

Dal Centro operativo regionale della Protezione civile

17.1.2017 “Persiste il vortice di bassa pressione sull’Italia e sull’Abruzzo. Una generale attenuazione dei fenomeni c’è stata nelle ore centrali della giornata fino al primo pomeriggio. In serata si prevedono nuove nevicate su tutta la regione fino a quote collinari (200 – 400 m) localmente anche a quote inferiori nelle aree in cui i rovesci risulteranno più intensi. Durante la notte, è prevista una decisa intensificazione delle nevicate che saranno abbondanti sull’Appennino Teramano, Aquilano, valle Peligna, Alto e Medio Sangro, Piana delle Cinque Miglia, Alto e Medio Vastese, Marsica Orientale e Meridionale, area della Maiella, specie nei versanti orientali. Temperature in lieve aumento. Venti molto forti da Nord-Est, con raffiche di burrasca sul litorale ed i crinali appenninici. Per domani, mercoledì 18 gennaio, sono previste nevicate al mattino su tutta la regione oltre i 200 – 400 metri che saranno abbondanti o molto abbondanti su Appennino Teramano, Aquilano, valle Peligna, Alto e Medio Sangro, Piana delle Cinque Miglia, Alto e Medio Vastese, Marsica Orientale e Meridionale, area della Maiella, specie versanti orientali. Fenomeni in attenuazione nella seconda parte della giornata a partire dai settori settentrionali. Sui settori costieri previste piogge o piogge miste a neve che potranno assumere carattere di rovescio o temporale”.

1 commento »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: