Skip to content

A La Vita in diretta la storia di Anna che ha sfidato la bufera in Alto Sangro per venire alla luce a Sulmona

Sulmona (Aq). Dalle ore 15.30 alle 16.30 su La vita in diretta, rotocalco pomeridiano trasmesso su Rai 1 e condotto da Marco Liorni e Cristina Parodi, sarà  raccontata la storia della nascita della piccola Anna che ha sfidato la bufera di neve in Alto Sangro per venire alla luce nel Punto nascita di Sulmona.

A comunicarlo è Elisabetta Bianchi, consigliere comunale  (Fi) che insieme ad una rappresentanza del Comitato pro punto nascita di Sulmona ieri ha fatto visita alla piccola Anna e alla sua mamma Alessandra. “Il racconto della tremenda avventura finita bene, solo grazie allo straordinario sforzo congiunto di Anas, Vigili del fuoco dell’Aquila, operatori sanitari del nosocomio sulmonese e Protezione civile di Pettorano sul Gizio, è il segno di quanto il nostro presidio ospedaliero svolga un ruolo centrale nel Centro Abruzzo, caratterizzato da un territorio montano, da un sistema viario e da un clima ostile per parecchi mesi all’anno che rendono inattuabili ed inefficaci i nuovi algidi sistemi di politica sanitaria – continua il capogruppo consiliare di Forza Italia a Sulmona – Per questo pretendiamo che il senso di responsabilità delle forze politiche agisca contro la mortificazione del nostro presidio sanitario che deve tendere all’autosufficienza e alla piena erogazione dei servizi sanitari con il riconoscimento del presidio di primo livello”. Il Presidente D’Alfonso il 22 settembre ha promesso un confronto pubblico a Sulmona da concordare con il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, che però, conclude Bianchi: “Nonostante i solleciti, non è mai stato fissato. Non staremo ad aspettare con le mani in mano: pretendiamo certezze di qualità ed efficienza per la sanità del centro Abruzzo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: