Miglioramento per l’anziano ricoverato a Sulmona per meningite. Ad Avezzano altro caso sospetto

Ancora un “lieve miglioramento” per l’84enne colpito da meningite pneumococcica, ricoverato al Santissima Annunziata di Sulmona dal 28 dicembre scorso. Si registra un altro caso di meningite in provincia dell’Aquila e si attende, tempi tecnici necessari, l’esito delle analisi sulla donna ricoverata, qualche ora fa, nell’ospedale civile di Avezzano. 

Aggiornamento

Per l’anziano ricoverato nel reparto di Rianimazione “registra un ulteriore, lieve miglioramento sul piano  neurologico, ma i medici confermano la prognosi riservata” si legge in una nota dell’Asl 1. Restano sempre gravi le condizioni del  paziente ” relative all’infezione, anche se c’è un lieve progresso sul  piano della respirazione. Il team del reparto di anestesia e rianimazione, diretto da Vincenzo Pace, in cui è ricoverato il  paziente, è impegnato con tutte le professionalità e i mezzi  disponibili ad assicurare la terapia farmacologica e le procedure da protocollo”. La meningite di cui è affetto l’anziano non richiede né profilassi antibiotica né vaccinazione proprio perché non c’è pericolo di diffusione, così assicurano i medici che lo hanno in cura. Le analisi di laboratorio hanno confermato che l’uomo è affetto da una grave infezione delle meningi, si tratta di meningite pneumococcica causata da batteri. É una forma di meningite che non ha alcun collegamento con i casi registrati, in queste settimane, in Toscana che invece necessitano di tutta una serie di misure di profilassi e prevenzione. Nessun pericolo di contagio, puntualizza in una nota, diramata l’altro ieri, anche l’Azienda sanitaria locale Sulmona, Avezzano l’Aquila.

Intanto, in tarda mattinata oggi ad Avezzano (Aq), in Marsica, è stata ricoverata una donna colpita da meningite, lo comunica la Asl 1 annunciando che all’esito delle analisi di laboratorio domani si conoscerà la forma di meningite da cui è affetta. La donna è stata ricoverata nel reparto malattie infettive. Sono operative tutte le procedure di terapia e di profilassi necessarie per la paziente.

Aggiornamento 5.1.2017 Listeria monocytogenes è una forma rara e non contagiosa di meningite per la signora ricoverata ad Avezzzano

 

Condividi:

Archivio

Nessun pericolo di contagio per il caso di meningite a Sulmona