Skip to content

Nessun pericolo di contagio per il caso di meningite a Sulmona

L’84enne è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Sulmona dal 28 dicembre. L’anziano è in coma, in pericolo di vita, ma “la meningite di cui è affetto non richiede né profilassi antibiotica né vaccinazione proprio perché non c’è pericolo di diffusione” assicurano i medici che lo hanno in cura.

Aggiornamento

L’uomo, confermano le analisi di laboratorio, è affetto da una grave infezione delle meningi, si tratta di meningite pneumococcica causata da batteri. “Attualmente è in prognosi riservata e viene trattato con tutte le procedure di sostegno previste e con la relativa terapia farmacologica – concludono i medici – Va precisato che la forma di meningite che ha colpito il paziente non ha alcun collegamento con quelle registratesi in queste settimane in Toscana che invece necessitano di tutta una serie di misure di profilassi e prevenzione”. Non ci sarebbe pericolo di contagio né necessità di profilassi per la meningite pneumococcica che ha colpito l’uomo di 84 anni, rassicura in una nota la Asl 1.

2 Comments »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: