Skip to content

Aumenti in autostrada, inaccettabile per Confartigianato

“Inaccettabile l’aumento dei pedaggi sulle autostrade A24 e A25” afferma Confartigianato Abruzzo dopo che il ministero dei Trasporti ha autorizzato Strada dei Parchi ad applicare un incremento delle tariffe dell’1,62%. 

Pratola Superiore sostegno 2 viadotto autostradale Report-age.com 2016

Viadotto Pratola

Strada dei parchi si giustifica semplicemente sottolineando che l’aumento è previsto dalla concessione (2001) e che non interessa tutti i tratti gestiti, ma è indispensabile proprio per la manutenzione del tracciato. Fatto è che la società è riuscita a dilatare i tempi per la manutenzione straordinaria attesa da quando la legge 228/2012 impone alla concessionaria interventi necessari per garantire l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza dell’attuale tracciato autostradale così com’è, senza le bretelle Toto, impegno di spesa di 1 miliardo e 200 milioni di euro. Sono da sistemare sopratutto i viadotti, molti sono in pessime condizioni. Intanto tra progetti fantascientifici e avventure intergalattiche per ammortizzare i costi della trivella Martina, la società che gestisce l’autostrada ha fatto correre appena 5 anni nel tentativo di progettare un intervento coerente.

La media dei rincari autorizzati alle altre concessionarie in Italia però non supera lo 0,77% per Strada dei Parchi allora si fa un’eccezione. “I pedaggi di A24 e A25 negli ultimi 13 anni sono aumentati del 187%. Si tratta di rincari del 42,88% se si considera solo il periodo 2009-2006 – sottolineano il direttore Daniele Giangiulli, e il presidente Confartigianato Trasporti Abruzzo, Gabriele Sillari –  Già lo scorso anno c’erano stati aumenti del 3,45%. Non è possibile che ogni volta, alla fine dell’anno, torna la questione dell’aumento dei pedaggi. Tariffe spropositate, soprattutto se si considera che si tratta di autostrade vecchie e insicure. La cosa ancora più assurda è che tutto ciò accade nel silenzio assordante della giunta regionale e del presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso”.

Archivio

Altri aumenti dei pedaggi autostradali all’orizzonte. ‘Da bloccare’ Fita-Cna a Delrio

Anno nuovo aumenti nuovi: il primo per i pedaggi sulle autostrade A24 e A25

Bretelle Toto: 800 mila € per l’innesto SP10 con SS17, nulla per il tratto chiuso tra Vittorito e Raiano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: