Skip to content

Furti in diminuzione in provincia dell’Aquila

L’Aquila. Si riducono i delitti in provincia dell’Aquila, alcuni dati parziale sono stati forniti stamane durante l’incontro operativo dei vertici provinciali dei Carabinieri.

Carabinieri incontro comandanti Report-age.com dicembre 2016L’incontro con i comandanti di Compagnia e di stazione dell’intera provincia è stato organizzato dal Comandante provinciale dei Carabinieri dell’Aquila, il colonnello Antonio Servedio. Si legge in una nota diramata dal comando provinciale dell’Arma: “Da una analisi della delittuosità nel periodo gennaio-novembre 2016 i delitti, in generale, hanno fatto registrare un calo in provincia dell’Aquila, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, pari al 20% circa – prosegue il comunicato del comando provinciale – Un risultato ritenuto certamente soddisfacente soprattutto se approfondito con specifico riguardo ai reati di maggiore impatto sociale, in particolare i furti, anch’essi calati del 20% (si evidenzia, in linea con il dato complessivo, anche il calo dei furti in abitazione pari al 13,6%). L’attività di contrasto posta in essere (frutto certamente di procedure investigative condotte con sinergia di risorse), ha consentito di scoprire il 31% dei reati consumati”.

I dati sono ricavati dalla banca dati per le forze di polizia (Ffpp9 relativi però alla sola Arma dei Carabinieri dell’aquilano nel periodo gennaio-novembre 2015 con riferimento al medesimo periodo del 2016. Sono cumulativi di tutte le indagini svolte di iniziativa e su richiesta. Il dato parziale è inserito a cornice di un comunicato relativo ad una riunione di aggiornamento operativo tenutosi all’Aquila che ha riguardato i comandanti territoriali della provincia. Non sono e non saranno diramati, al momento, altri dati che sono, evidentemente, parziali.

Tra le piaghe della provincia dell’Aquila, al top quest’anno, le truffe che hanno colpito soprattutto anziani che troppo spesso non hanno denunciato i fatti per vergogna, è stata necessaria una fitta campagna dei carabinieri e incontri in chiese e punti di aggregazione per informare sui meccanismi truffaldini messi in atto nei comuni dell’aquilano.

La letteratura scientifica della percezione della sicurezza evidenzia come non vi sia correlazione tra dato statistico ufficiale sulla criminalità e percezione di sicurezza dei cittadini. I media hanno enfatizzato il discorso sulla sicurezza?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: