Polo Protezione civile: Preturo versus San Cosimo. Santilli: ‘I sindaci chiedano la smilitarizzazione del colle’

Pratola Peligna (Aq).  Non ci sarebbero le condizioni e le infrastrutture per accogliere un polo logistico della Protezione civile di rango nazionale all’aeroporto di Preturo. Punto per punto, il coordinatore del comitato Cittadini della valle Futura, Roberto Santilli, smantella il progetto che vede luce in questi giorni nel capoluogo di Regione, dopo la stretta di mano del sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, e il Presidente della regione, Luciano D’Alfonso, per destinare l’aeroporto aquilano ad un centro in cui gestire le emergenze del Paese ed addestrare i volontari.  Progetto perorato dal consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci. Il comitato peligno chiede un incontro con il governatore e domanda ai sindaci e al presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio de Crescentiis, di attivarsi per la smilitarizzazione della polveriera di colle San Cosimo che, dal 2006, è al centro di un importante progetto per la riconversione, a fini di pace, del sito militare di Pratola.

Aggiornamento

Scrive in una nota il comitato Cittadini della valle Futura:

 

polo-protezione-civile-a-preturo-interviene-il-comitato-cittadini-della-valle-futura-report-age-com-2016

Archivio

Polo logistico Protezione civile: si lavora su Preturo, sfuma l’ipotesi di colle San Cosimo

Una risposta a "Polo Protezione civile: Preturo versus San Cosimo. Santilli: ‘I sindaci chiedano la smilitarizzazione del colle’"

I commenti sono chiusi.