Tre giorni di cultura con la bellezza rurale del Festival di Scerni

Scerni (Ch). È una 3 giorni dedicata alla cultura della bellezza in agricoltura. Non nascondono il paradosso gli organizzatori dell’appuntamento che si terrà in provincia di Chieti dal 28 al 30 ottobre, ma lo espongono come merce rara proprio per mostrare come si punta a crescere in quei settori dati per spacciati e che il governo relega a ruoli marginali. Eppure è proprio il  duro lavoro degli imprenditori nelle aziende agricole a tenere alto il nome del Bel Paese. 

Scerni bellezze rurali Report-age.com 2016Anche per l’Istituto agrario Cosimo Ridolfi sarà un’occasione si visibilità, perchè, approfittando del 140° compleanno di questa importante istituzione scolastica della provincia teatina, associazioni di categoria e ambientaliste hanno deciso di svolgere proprio in questa deliziosa località il Festival della Bellezza rurale. Una manifestazione che secondo gli organizzatori ha l’ambizione di garantire uno straordinario momento di promozione territoriale, dibattito e confronto su diversi temi: istruzione, ambiente, diritti e agricoltura di qualità. Tra gli appuntamenti, il programma di sabato propone un convegno su Protezione civile e tutela ambientale, con Alfonso Ottaviano, sindaco di Scerni, nella tarda mattinata terranno le fila del discorso associazioni e portatori di interessi (stakeholders) del territorio e le conclusioni saranno affidate a Mario Mazzocca, sottosegretario alla presidenza della giunta regione Abruzzo.  #bellezzarurale16.

mariatrozzi77@gmail.com

Programma

pdf