Ferisce la ex convivente col coltello, sulmonese arrestato a Pratola

Pratola Peligna (Aq). I Carabinieri traggono in arresto, S. D. L. 37 enne pregiudicato, per lesioni e minaccia aggravata alla sua ex convivente, ma l’arresto del sulmonese non è  stato convalidato.

Questa notte i Carabinieri della Stazione di Pratola Peligna hanno arrestato in flagranza di reato un sulmonese 37enne che ha malmenato e minacciato una donna pratolana, ex convivente. In particolare, l’uomo si è recato a Pratola presso l’abitazione della ex convivente 35enne chiedendole di procurarsi della sostanza stupefacente per uso personale. Al rifiuto di lei l’avrebbe malmenata con calci, pugni e ferita con un coltello da cucina recuperato in casa. La donna sarebbe riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto ai passanti che hanno contattato il 112. Immediatamente sul posto sono intervenute le pattuglie delle stazioni Carabinieri di Pratola Peligna e di Pacentro nonché del radiomobile. Sono 8 i giorni di prognosi per la donna che è stata soccorsa e accompagnata presso l’ospedale di Sulmona. I militari dell’Arma hanno perquisito l’abitazione e rinvenuto il coltello forse utilizzato per la minaccia e il ferimento della vittima. L’uomo, accompagnato in caserma, è stato dichiarato in arresto a disposizione della Procura della Repubblica di Sulmona che questa mattina però non ha convalidato l’arresto per mancanza di presupposti. L’uomo torna in libertà.

mariatrozzi77@gmail.com