Maltempo 2013 e 2015: stanziati i fondi per il ristoro dei danni. Ecco l’elenco dei Comuni che ne beneficeranno

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con delibera del 28 luglio, ha stanziato i fondi per il ristoro dei danni causati dalle ondate di maltempo che hanno colpito l’Abruzzo nel 2013 (novembre e dicembre) e 2015 (febbraio e marzo). Sono 156 i Comuni che ne beneficeranno tra questi anche Sulmona, Pratola Peligna, Bugnara, Corfinio, Raiano, Castel di Ieri, Roccacasale, Collepietro, Popoli, Sant’Eufemia a Maiella, Manoppello e Lettomanoppello, Filetto, Bomba, Bucchianico, Casacanditella, Casoli, Cascanditella, Casalincontrada, Atessa, Archi, San Vito Chietino, Torricella Pelgina, Atri, Pineto..

Occorrerà prendere contatto con i rispettivi comuni di appartenenza soggetti attuatori delle procedure previste per accedere al ristoro. Il 16 agosto dal dipartimento Protezione civile è stata emanata un’ordinanza recante le disposizioni operative per l’attivazione dell’istruttoria finalizzata alla concessione di contributi a favore di soggetti privati, che ammontano a 36 milioni 500 mila euro, per  far fronte ai danni provocati dal maltempo. La Regione ha chiesto e ottenuto, in entrambi i casi, il riconoscimento dello stato di emergenza e il 9 agosto ha dato la propria intesa allo schema di ordinanza curato dalla Protezione civile nazionale. Il dipartimento della Protezione civile regionale ha curato la ricognizione dei danni e l’inoltro delle richieste al governo. Il Dipartimento della Protezione civile regionale ha curato la ricognizione dei danni e l’inoltro delle richieste al Governo.

In provincia dell’AquilaBugnara, Campotosto, Castel di Ieri, Castelvecchio Calvisio, Cocullo, Collarmele, Collepietro, Corfinio, Magliano de’ Marsi, Morino, Pacentro, Pescina, Pratola Peligna, Raiano, Roccacasale, Sulmona.

In provincia di Chieti: Altino, Ari, Archi, Atessa, Bomba, Bucchianico, Casacanditella, Casalincontrada, Casoli, Castelfrentano, Castelguidone, Castiglione Messer Marino, Chieti, Colledimezzo, Filetto, Fossacesia, Francavilla al Mare, Fresagrandinaria, Frisa, Furci, Gamberale, Gessopalena, Guardiagrele, Lama dei Peligni, Lanciano, Miglianico, Montebello sul Sangro, Monteodorisio, Mozzagrogna, Orsogna, Ortona, Paglieta, Palmoli, Perano, Pizzoferrato, Rapino, Ripa Teatina, Rocca San Giovanni, San Giovanni Lipioni, San Giovanni Teatino, San Martino sulla Marrucina, San Vito Chietino, Santa Maria Imbaro, Sant’Eusanio del Sangro, Scerni, Schiavi d’Abruzzo, Tollo, Torino di Sangro, Torrevecchia Teatina, Torricella Peligna, Vacri, Vasto, Villa Santa Maria.

In provincia di Pescara: Abbateggio, Alanno, Bolognano, Brittoli, Bussi, Cappelle sul Tavo, Caramanico Terme, Carpineto della Nora, Castiglione a Casauria, Catignano, Cepagatti, Città Sant’Angelo, Civitaquana, Civitella Casanova, Collecorvino, Corvara, Cugnoli, Elice, Farindola, Lettomanoppello, Loreto Aprutino, Manoppello, Montebello di Bertona, Montesilvano, Moscufo, Nocciano, Penne, Pescara, Pescosansonesco, Pianella, Picciano, Pietranico, Popoli, Roccamorice, Rosciano, Salle, San Valentino, Santa Eufemia a Maiella, Scafa, Spoltore, Tocco da Casauria, Torre de’ Passeri, Turrivalignani, Vicoli, Villa Celiera;

In provincia di Teramo: Alba Adriatica, Ancarano, Arsita, Atri, Basciano, Bellante, Bisenti, Campli, Canzano, Castel Castagna, Castellalto, Castelli, Castiglione Messer Raimondo, Castilenti, Cellino Attanasio, Cermignano, Civitella del Tronto, Colledara, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Crognaleto, Fano Adriano, Giulianova, Isola del Gran Sasso, Montefino, Montorio al Vomano, Morro d’Oro, Mosciano S. Angelo, Nereto, Notaresco, Penna S. Andrea, Pineto, Rocca S. Maria, Roseto, S. Omero, Teramo, Torano Nuovo, Torricella Sicura, Tortoreto, Tossicia, Valle Castellana.