Skip to content

Estate sui binari della Transiberiana d’Italia: calendario di viaggi fantastici

Continua il viaggio sui binari delle ferrovie italiane destinate altrimenti alla dismissione e che in Abruzzo e Molise è sostenuto dall’associazione culturale Le Rotaie sulla storica ferrovia Sulmona-Isernia: la Transiberiana d’Italia.

Calendario estivo dei viaggi in treno organizzati da Le Rotaie, Report-age.com 2016Sono 5 gli appuntamenti del calendario estivo. Sold out per il viaggio programmato il 31 luglio, da Isernia a Sulmona. Niente paura, ci sono altre date, 2 all’insegna della natura e delle escursioni a piedi, in bici o a cavallo, partenza da Sulmona con meta, domenica 7 agosto, agli altipiani maggiori d’Abruzzo al confine con il Parco nazionale della Majella. Ritorno nel pomeriggio a Sulmona vestita a festa. Poi il tour di sabato 13 agosto in viaggio in Molise per raggiungere la riserva di Montedimezzo, 300 ettari di natura incontaminata tutelata dal 2014 dall’Unesco per il suo inestimabile patrimonio forestale e faunistico, in provincia di Isernia, nel territorio del comune di Vastogirardi. Si proseguirà con altri due appuntamenti fino alla fine di agosto, sempre con partenza da Sulmona: sabato 20 agosto si arriverà a Carovilli, splendido borgo in alto Molise, terra di tratturi e tradizioni agropastorali, dove verrà presentato il romanzo storico Viteliù, con l’autore Nicola Mastronardi, per scoprire l’origine del nome Italia e la storia dei popoli italici che abitavano le terre di mezzo prima dell’avvento di Roma. Attesissima data quella di sabato 27 agosto con un tour enogastronomico d’eccezione, itinerante di stazione in stazione, tra prodotti delle aziende agricole della Majella e le birre artigianali dei birrifici abruzzesi e molisani, fino alla meta di Scontrone, comune che allestendo una mostra dedicata ha con grande merito recuperato dall’oblio l’antica e leggendaria storia della birra d’Abruzzo, lo stabilimento di produzione della birra situato proprio lungo l’alta valle del Sangro che nel primo ‘900 fece tremare un colosso come la Peroni e che per questo venne fatta fallire, interrompendo un sogno abruzzese. 

Tanti i viaggi da Nord a Sud dell’Italia con i treni d’epoca: sul lago d’Iseo per ammirare The floating piers dell’artista Christo, fino a I binari della cultura tra i luoghi d’arte in Sicilia. Sull’Appennino centrale prosegue la promozione delle aree interne della valle Peligna, dell’alto Sangro e dell’alto Molise, accomunate dalla bellezza di luoghi protetti ed incontaminati, da tradizioni rimaste ancora genuine e da piccoli scrigni d’arte e cultura lontani dai grandi flussi turistici. Nella prima metà del 2016 sono già oltre 6 mila i viaggiatori, provenienti da tutta Italia e dall’estero, che hanno apprezzato le bellezze della nostra terra viaggiando sui 15 treni storici finora organizzati.  Per informazioni sulle date di agosto è possibile contattare l’associazione Le Rotaie collegandosi al sito www.lerotaie.com o all’indirizzo di posta elettronica: prenotazioni@lerotaie.com

mariatrozzi77@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: