Minaccia il fratellino col coltello, denunciato dalla Polizia

L’Aquila. La Polizia di Stato di L’Aquila ha denunciato per minaccia aggravata (ai sensi degli articoli 612 comma 2 e 339 del codice penale), A. D. G. aquilano di 25 anni, con numerosi pregiudizi di polizia. 

La sera del 31 maggio i poliziotti della squadra volante, coordinata dal commissario capo Nicola Di Pasquale, sono intervenuti nell’agglomerato urbano del Progetto Case di Paganica per la segnalazione di una lite al centralino di emergenza.  Giunti sul posto gli agenti hanno accertato che nella lite tra due fratelli, il maggiore ha impugnato un coltello da cucina e verso il fratellastro più piccolo, minorenne, lo ha minacciato di morte. Il minore si è dato alla fuga inseguito dal fratellastro che continuava a minacciarlo sferrando il coltello seguendolo sino ai garage del condominio. Proprio lì, la madre ha raggiunto i suoi ragazzi ed è riuscita a togliere di mano il coltello dal figlio gettandolo a terra. Riportata la calma, gli agenti hanno provveduto a denunciare il maggiore dei due.