Skip to content

Beccata con mezzo chilo di eroina: arrestata a Rancitelli

Pescara. Ieri i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Pescara hanno arrestato, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, A.D’A., 45enne pescarese, censurata.

Contrilli negli istituti Pescara Report-age.com 2016Nella tarda mattinata la pattuglia in servizio di perlustrazione in via Lago di Borgiano ha notato una donna che, a passo svelto, si è avviata verso un portone. Alla vista dei militari dell’Arma la signora ha accelerato l’andatura e, svoltato l’angolo, ha gettato  una busta di plastica vicino la porta di un garage. La mossa, seppur fulminea, non è sfuggita all’occhio attento dei militari che, bloccata la donna, hanno recuperato la busta con un panetto di eroina compressa all’interno, del peso complessivo di 510 grammi. Immediata è scattata anche la perquisizione domiciliare, condotta con l’unità cinofile di Chieti. I militari hanno rinvenuto altri 20 grammi di eroina in casa della donna e altrettanti di cocaina. L’arrestata, gravata già da numerosi precedenti analoghi, è stata tradotta presso il carcere di Chieti dove trascorrerà i prossimi giorni in attesa dell’udienza di convalida.
“L’arresto testimonia come il quartiere, seppur costantemente monitorato, rappresenti ancora un nevralgico punto di arrivo e smistamento di rilevanti quantitativi di stupefacenti, in particolare di eroina, droga quasi scomparsa per anni ed ora tornata di moda, dal basso costo ma dagli effetti devastanti” dichiara il Capitano del Comando compagnia di Pescara, Claudio Scarponi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: