Dalla parte dell’Orso. Riaperto agli animali il sottopasso grazie alla pulizia fatta dai volontari

Rocca Pia (Aq). Si riapre un vecchio passaggio di montagna per l’orso, pulito e accessibile da pochi giorni. Per ridurre gli ostacoli al passaggio degli animali selvatici, in cerca di cibo nell’Alto Gizio, i volontari dell’associazione Dalla Parte dell’Orso (di Pettorano sul Gizio) hanno provveduto a liberare il sottopasso della statale 17, nei pressi di Rocca Pia. Il luogo era ostruito da arbusti, rovi e rifiuti, ora però l’area è in sicurezza. Anche l’orso ne approfitterà evitando così di sconfinare sulla statale grazie al lavoro di pulizia eseguito sabato. 

Foto per gentile concessione di Filippo Carassai

Si è messa in moto la macchina della solidarietà, in quota, per facilitare alla fauna selvatica, orso compreso, l’accesso ad un vecchio sentiero ed evitare pericolosi attraversamenti lungo l’arteria stradale. Con la pulizia è stata garantita maggior sicurezza anche agli automobilisti a cui l’associazione Dalla parte dell’orso, promotrice dell’iniziativa, raccomanda sempre di moderare la velocità soprattutto sulle strade di montagna. L’operazione è partita sabato mattina, in località Carpineto. Non solo, i volontari dell’associazione Dalla Parte dell’Orso hanno raccolto i rifiuti e hanno poi provveduto a differenziare le immondizie, questo dopo la bonifica eseguita all’ingresso di un vecchio sentiero di cui ancora si trovano tracce nel percorso, dietro la Chiesa di Rocca Pia. Tutto per favorire il passaggio della fauna selvatica nel sottopasso di Rocca Pia, favolosa località montana immersa nella natura. Così si ridurranno al minimo le probabilità di passaggi stradali e di investimenti di animali sulla statale verso l’Alto Sangro.

mariatrozzi77@gmail.com

Galleria immagini