Skip to content

Barriere architettoniche: bagno pubblico inaccessibile ai disabili per la festa del Patrono

Servizi igienici viale Roosevelt 2 Report-age.com 2016Sulmona (Aq). Il patrono San Panfilo, celebrato oggi in città, non a caso è rappresentato da un mezzo busto in argento (opera del 1459 del maestro Giovanni di Marino di Cicci de Argentiero di Sulmona). Oggi i bagni pubblici sono aperti, ma non proprio operativi. La città che si riempie di visitatori e si prepara alle amministrative all‘apparenza inganna. Parliamo di barriere architettoniche, non un piccolo inconveniente se, nello specifico, durante la festa del patrono i servizi igienici su viale Roosvelt sono inaccessibili ai diversamente abili, fuori uso da tempo immemorabile. 

Aggiornamento

Proprio per lo stesso servizio igienico, su viale Roosevelt, il problema è stata risolto trasformando in deposito/magazzino il locale bagno un tempo destinato ai diversamente abili (27.4.2017)

Servizi igienici viale Roosevelt Report-age.com 2016(26.4.2016) Per i diversamente abili il locale a servizio è ridotto a magazzino per detersivi e spazzoloni. Segnalazioni ed esposti, in passato, non sono bastati a migliorare le cose, inutili poi i tanti progetti presentati per mettere in sicurezza i locali. La custode della struttura oggi spiega che la  fossa biologica sarebbe intasata anche. Sembra che le radici di un albero attiguo alle pareti del locale abbiano scavato talmente a fondo da compromettere il pozzetto a servizio dei bagni. Entriamo a dare un’occhiata nel locale, perfettamente pulito, ma solo uno dei 2 bagni per le signore è utilizzabile. Il pavimento è rovinato, molti tasselli mancano e si potrebbe inciampare. Il Gattopardo versione sulmonese impone che tutto cambi per non cambiare mai se all’epoca amministrazione Centofanti un progetto promettente prevedeva la riattivazione completa dei servizi igienici del viale dove oggi sono sistemati banconi e bancarelle per la festa del Patrono. Circa 2 anni e la città commissariata si paralizza. Poi un altro sindaco, un altro commissariamento,un altro sindaco (Federico) e di nuovo qualche mese di commissariamento, poi un altro sindaco (Ranalli) e ancora le dimissioni contestuali di alcuni consiglieri per arrivare all’ennesimo commissariamento e alla festa del patrono con il bagno nelle stesse condizioni di un tempo, anzi peggio. Niente disabili per i servizi igienici viale Roosevelt Report-age.com 2016A ricordarci quest’altra vergogna è Sabrina Paolucci, coordinatrice di Forza nuova Sulmona: “Qui c’era un bagno per diversamente abili, inutilizzabile e usato solo come magazzino. Ora ho notato che invece di ripararlo hanno coperto il simbolo e scritto magazzino. Sulmona villa comunale, Sulmona città ancora impreparata a ricevere i diversamente abili non c’è rispetto, vergognoso. Sulmona accoglie turisti e non sembra adatta per i diversamente abili, nessuno si preoccupa per loro, c’è anche da abbattere le barriere architettoniche in molti altri luoghi della città. Oggi 28 aprile festa del Santo Patrono se un diversamente abile visita la cattedrale non può avere un servizio igienico pubblico perché al posto di risolvere la situazione hanno preferito coprire l’insegna dei disabili con la scritta magazzino, senza tenere conto delle esigenze delle fasce più deboli”.

“Ed era così viva la fede, e ferma la speranza di tutti, riposta nel suo efficace patrocinio, che ognuno nelle infermità e travagli otteneva la salute, e sollievo anche negli stessi periodi della disperazione” è scritto al X capitolo della Vita di San Panfilo, vescovo di Sulmona (autori Giovanni Pietro Luchetti e Giovanni Antonio Tabassi).

mariatrozzi77@gmail.com

2 Comments »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: