Denunciate 3 donne di Sulmona per furto. Il video che le incastra

Sulmona (Aq). Sono state denunciate dalla Polizia per furto con destrezza in concorso 3 donne di  42, 28 e 26 anni residenti a Sulmona, ritenute responsabili di aver sottratto catenine e ciondoli da una gioielleria del centro storico, ad incastrarle un video dell’impianto interno di sorveglianza.

Venerdì scorso 2 donne si sono presentate nella gioielleria di via Roma e,  con il pretesto di fare un regalo per un battesimo, si sono fatte mostrare numerose catenine e ciondoli d’oro. Dopo aver scelto l’oggetto ed aver chiesto la cortesia di metterlo da parte, sono andate via, promettendo che sarebbe tornate ad acquistarlo nei giorni successivi. Il comportamento avuto dalle signore nel negozio ha destato qualche sospetto nel titolare confermato dai video registrati dal sistema di videosorveglianza interna. Nei filmati una delle donne sottrae degli oggetti preziosi distraendo il commesso. In particolare, nel filmato, si nota la donna più giovane che, mentre indica e chiede il prezzo dell’oggetto prescelto, si frappone tra l’amica e il commesso per consentire alla complice di sganciare le catenine dal rotolo e nasconderle. Un bottino di 6 catenine eciondoli d’oro. Il titolare della gioielleria ha immediatamente chiesto l’intervento della Polizia di Sulmona. Intervenuti sul posto, gli agenti della Squadra volante hanno  visionato le immagini e riconosciuto le donne. I poliziotti le hanno rintracciate sotto l’abitazione di una delle due. Le autrici del furto hanno ammesso le proprie responsabilità e hanno riferito di aver venduto gli oggetti sottratti ad un compro oro della città, ricavandone la somma di 420 euro. A confermar è proprio il titolare del compro oro che, come prescritto dalla normativa vigente, ha regolarmente registrato la compravendita di 3 catenine e ciondolo. Si indaga per recuperare gli oggetti  mancanti. Le immagini documentano anche la complicità di una terza donna, nota alla polizia, giunta con le altre nei rpessi della gioielleria, rimasta fuori in osservazione. L’altra ragazza ha accompagnato, con la propria auto, le amiche presso il compro oro e poi a casa. Le donne sono state denunciate all’autorità giudiziaria per il reato di furto con destrezza in concorso.