Arresto per tentato furto in un parcheggio del centro commerciale

L’Aquila. Ha forzato e così danneggiato diverse auto in un parcheggio per rubare, la Squadra volante della Questura dell’Aquila ha arrestato D. A., 55enne aquilano, per tentato furto aggravato dalla violenza sulle cose e dall’uso del mezzo fraudolento.

Nel parcheggio sotterraneo del centro commerciale L’Aquilone allertata da una telefonata, la polizia ha sorpreso il 55enne mentre stava danneggiando la serratura di un’autovettura Renault twingo. Appena si è accorto dei poliziotti, il ladro ha gettato, sotto un’auto, un cacciavite fuggendo a gambe levate, tentando di disfarsi anche dei guanti in lattice usati per forzare diverse auto. Gli agenti, guidati dal commissario capo Nicola Di pasquale, lo hanno subito bloccato e arrestato. Fondamentale in questo caso è stata la collaborazione di una donna che ha immediatamente  telefonato alla centrale operativa 113 per riferire di aver notato un uomo aggirarsi nel parcheggio, con fare sospetto. Inoltre l’uomo ha anche forzato il finestrino dello sportello posteriore di una Opel astra di colore bianco con un  cacciavite, desistendo appena si è accorto di essere osservatodaòlla signora che poi ha allertato le forze dell’ordine. Gli agenti hanno recuperato le immagini di video sorveglianza del parcheggio. Sul posto si è potuto accertare  che una terza autovettura in sosta è stata danneggiata. Il cacciavite di 20 cm e i guani in lattice di colore azzurro sono stati sequestrati. L’arrestato, che annovera numerosi pregiudizi di polizia, è stato condotto presso la propria abitazione a Coppito, in regime di arresti domiciliari, come disposto dal pubblico ministero. L’udienza di convalida dell’arresto si terrà questa  mattina.