Tagliacozzo si strige attorno al Sindaco dopo l’incendio delle auto di famiglia

Tagliacozzo (Aq). La città marsicana è alla ricerca della verità. Oltre 300 cittadini questa mattina si sono ritrovati dinanzi palazzo di città per manifestare solidarietà al sindaco, Maurizio Di Marco Testa, forse vittima di un’azione di intimidazione ai danni della sua famiglia. In serrata, per partecipare all’iniziativa, sono stati anche i gestori degli esercizi commerciali della città.

Solidarietà Tagliacozzo Report-age.com 17.2.2016Solidarietà Tagliacozzo Report-age.com 2016Nulla trapela dalle indagini condotte dai Carabinieri di Tagliacozzo, la gente cerca una ragione per quanto è accaduto la scorsa settimana, ma è difficile arrivare alle origini delle cause dell’incendio dell’auto del primo cittadino. Un consulente chiarirà, probabilmente, quanto accaduto venerdì scorso quando, prima dell’una, è andata in fiamme la Fiat 500 intestata alla moglie del sindaco e poi il fuoco si è esteso alle altre due vetture di famiglia, in via Veneto. All’ingresso della strada le telecamere di un istituto di credito potrebbero aver ripreso qualcosa, erano attive. La comunità tagliacozzana questa mattina era numerosa, un bagno di folla su piazza Duca degli Abruzzi, gente silenziosa e tante famiglie vicine al suo sindaco. In molti ascoltano gli interventi dei politici, condividono e applaudono soprattutto alcuni di questi. Nel corteo composto, questa mattina si distinguevano le fasce tricolore di almeno 6 sindaci marsicani, a partecare all’0iniziativa anche alcuni amministratori provinciali e regionali, tra questi Lorenzo Berardinetti (FI), Gianluca Ranieri (M5S) ed Emilio Iampieri (FI). Quasi a fine manifestazione è giunto anche il presidente del consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio (Pd).

Apprezzata da molti anche l’azione parlamentare del deputato di Sel/Sinistra Italiana Gianni Melilla che ha presentato una Interrogazione al ministro dell’interno Angelino Alfano per chiarire le cause del rogo di venerdì. Valutando la necessità di una risposta urgente il parlamentare cercherà di ottenere entro 10 giorni una risposta concreta del ministro. Segue il  corteo anche il consigliere comunale di minoranza Vincenzo Montelisciani (Sel Sinistra italiana) tra gli organizzatori delle iniziativa di solidarietà che il sindaco ha apprezzato moltissimo. Insomma la vicinanza dei cittadini ha fatto tornare il sorriso a Di Marco testa. Si resta comunque appesi al filo in attesa che ci siano sviluppi sulle indagini e si riesca a fare luce sull’incendio delle auto, matrice dolosa? A quasi una settimana non è ancora possibile chiarire, purtroppo.

mariatrozzi77@gmail.com

Un pensiero riguardo “Tagliacozzo si strige attorno al Sindaco dopo l’incendio delle auto di famiglia

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.