Fenicotteri rosa sulla Costa Teatina nel futuro Parco nazionale abruzzese

Torino Di Sangro (Ch). Una ventina di fenicotteri rosa, non è l’Africa, ma l’Italia. Esattamente siamo in Abruzzo, sulla Costa Teatina. A Sud della provincia di Chieti, a pochi passi dalla Riserva naturale regionale Lecceta di Tornio di Sangro, ecco la grande sorpresa dell’alba.

La loro sosta è un motivo in più per insistere a gran voce per la firma del Decreto del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, indispensabile per la nascita ufficiale del Parco nazionale della Costa Teatina che offrirà un corridoio naturale per il passaggio di questi incantevoli esemplari. Sono apparsi proprio ieri i fenicotteri rosa, su Lido Le Morge mentre in molte delle riserve regionali si celebrava la Giornata mondiale delle Zone umide. La riva accoglie ospitale e silenziosa ben 20 fenicotteri rosa che si rifocillano per riprendere il volo verso altri lidi. La nebbiolina del mattino rende ancora più intrigante l’incontro con lo stormo di Phoenicopterus roseus. Alcuni con la testa rovesciata altri invece sfiorano la superficie dell’acqua bassa rimuovendo il fondale con i piedi. Sono in cerca di semi, alghe e frammenti di piante acquatiche di cui sono proprio ghiotti. Uno dei fenicotteri più grandi, quasi 2 metri, si allontana dal gruppo verso l’acqua alta, bilanciandosi a testa in giù becca qualcosa nel mare salato. Il fenicottero rosa è presente in Europa, ma soprattutto in Africa e Asia. Carla Di Donna ha segnalato la loro presenza sulla riva di Lido Le Morge a Rocco Moresca che testimonia l’evento con questi scatti. E’ proprio il caso di cementificare la Costa?

mariatrozzi77@gmail.com

Sui fenicotteri. Piumaggio bianco rosato con copritrici alari rosso fiammanti, contrastanti con il nero delle remiganti. Il becco è rosa con l’apice nero, le zampe lunghe e rosa e l’iride gialla. I giovani sono grigio brunastri con il mantello striato di bruno, le remiganti nero-brune ed il sottoala biancoroseo, e con il becco e le zampe grigi brunastri. Attraverso fasi di colorito intermedio, essi passano al piumaggio adulto al terzo-quarto anno di età. Uccelli di grandi dimensioni, i Fenicotteri rosa raggiungono anche i 180 cm di apertura alare e i 200 cm di lunghezza totale dalla punta del becco alla punta dei piedi. I sessi sono simili per quanto riguarda il piumaggio ma si differenziano per le dimensioni (la femmina pesa circa 2 kg e il maschio 4 kg). L’età media del Fenicottero rosa è di circa 30 anni, anche se vi sono dati di individui in alcuni zoo che hanno oltre 50 anni. (Fonte)

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.