Furti a Sulmona i Carabinieri arrestano il colpevole

Sulmona (Aq)Oggi, alle prime luci dell’alba, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, coordinati dal Maresciallo capo Vincenzo Zenobi, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per tentato furto aggravato, Giuseppe Coralli 34enne del luogo.

Carabinieri Report-age.com 2015Ieri in tarda serata, Coralli si è introdotto nel palazzetto dello sport di via XV Aprile forzando la porta antipanico che dà accesso ai locali, ma dagli spogliatoi. Il giovane ha tentato di rubare degli oggetti e i valori contenuti nei giacconi e nei borsoni degli atleti delle squadre locali di pallacanestro e di pallavolo. Gli stessi sportivi si sono accorti della presenza dell’uomo negli spogliatoi e hanno chiesto l’intervento del 112. Una pattuglia del nucleo Radio mobile del Comando carabinieri di Sulmona, Compagnia guidata dal capitano Fiorindo Basilico, è intervenuta prontamente sul posto. Le immediate indagini condotte dai militari dell’Arma hanno permesso di acquisire inconfutabili elementi di colpevolezza nei confronti del 34enne responsabile non solo del tentativo di furto nel palazzetto dello sport, ma di altri furti perpetrati nella stessa palestra e, a quanto pare, in altri luoghi della città. Coralli è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa circondariale di Sulmona a disposizione della procura della Repubblica di Sulmona.

 

Approfondimento

Furti col taglierino. Nel mirino 4 stazioni di servizio ed esercizi commerciali 07.12.2015

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.