Altri profughi in valle? Sovranità e Forza Nuova: ‘Basta accoglienza business, prima gli italiani’

Immagine di copertina http://www.ilgiornale.it/sites/default/files/styles/large/public/foto/2015/05/22/1432285311-roma-primo-campo-profughi-italiani-ct3-foto-ct3-2.jpg
Immagine di copertina Il Giornale

Sulmona e Introdacqua (Aq). Durissimo l’attacco di Sabrina Paolucci, coordinatrice Fn Sulmona sulla questione richiedenti asilo nella struttura di Cantone, frazione di Introdacqua, ritenuta idonea dalla Prefettura dell’Aquila per ospitare 30/35 profughi. Insieme ai migranti già presenti a Sulmona e a quelli che dovrebbero arrivare, il comprensorio darà ospitalità ad un centinaio di richiedenti asilo. Si scopre inoltre che i locali che la stessa Prefettura ha ritenuto idonei, per ospitare i migranti richiedenti asilo a Sulmona, sono inopportuni per far crescere i piccoli delle famiglie dei profughi. Dall’indiscrezione di questi giorni, a quanto pare l’amministrazione comunale sulmonese è stata contattata dalla Prefettura, anche se i profughi sono affidati da un ente di Beneficenza. Il Comune sarebbe stato invitato a garantire ai minori dei richiedenti asilo sistemazioni consone ai bambini. Sul caso si fa sentire Alberto Di Giandomenico, coordinatore di Sovranità Sulmona. 

Alberto Di Giandomenico Report-age.com 2014
Alberto Di Giandomenico

“Locali inopportuni per far crescere i piccoli? E i nostri piccoli cittadini? Devono arrangiarsi per fare posto ai migranti? – si domanda il responsabile del movimento salviniano – Dobbiamo prima pensare alle nostre giovani mamme con figli a carico, ai nostri giovani padri con famiglia a carico o con figli disabili. Spero che questa amministrazione si impegni affinché questo avvenga e che non volga lo sguardo verso quelle cooperative che dell’immigrazione fanno solo un affare”.

Sabrina Paolucci
Sabrina Paolucci

Sulla richiesta avanzata da un’altra cooperativa peligna per ospitare altri migranti, ma nella ex casa di riposo di Cantone di Introdacqua (Aq), chiusa dopo un’operazione dei Nas di Pescara, è durissimo l’attacco di Sabrina Paolucci, coordinatrice del movimento Forza nuova Sulmona: “Forza Nuova si oppone all’arrivo di altri presunti profughi sia a Sulmona come a Cantone, nell’ex residenza per anziani. Inizieremo a schedare chi accoglie per businnes. Prendendo atto di questo nuovo probabile arrivo nella Valle Peligna, dobbiamo difendere i cittadini dai pericoli che questa accoglienza business comporta. É già, di suo, vergognoso veder stanziati soldi per clandestini che andiamo (vanno) a prendere sulle coste della loro terra, senza tutelare in alcun modo gli italiani in difficoltà ed è vergognoso vedere come associazioni di privati o cooperative formate da gente senza scrupoli lucra sull’immigrazione”. L’affare immigrazione, per la coordinatrice, è un mercimonio che metterebbe in pericolo comunità che fino ad oggi hanno vissuto insieme serenamente: “Una dolorosa ferita all’armoniosa convivenza dei popoli – chiarisce la coordinatrice – Ci sono molti italiani in difficoltà perché loro non vengono accolti nella struttura di Cantone per esempio? Perché gli sciacalli del business non hanno pietà verso il proprio fratello italiano per il quale non vengono stanziati soldi!!!!! Pubblicheremo nomi e facce di chi andrà ad accogliere perché loro hanno il peso di contribuire alla distruzione della Valle Peligna e del Paese, tutti devono sapere chi sono. Dobbiamo agire per difendere il nostro territorio. No profughi, basta accoglienza business, prima gli italiani, solo gli italiani” conclude Paolucci, coodinatrice cittadina Fn Sulmona.

Intanto oggi alle ore 18, il sindaco di Introdacqua ha convocato un’assemblea pubblica presso la sala consiliare del Comune di Introdacqua per discutere con la comunità del vociferato arrivo dei profughi nella frazione di Cantone. 

Aggiornamento

Consiglio comunale e petizione per la ex casa di riposo destinata ai profughi 10.12.2015

Approfondimento

Profughi anche a Cantone di Introdacqua. Altra richiesta di accoglienza da coop di Sulmona 09.12.2015

2 risposte a "Altri profughi in valle? Sovranità e Forza Nuova: ‘Basta accoglienza business, prima gli italiani’"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.