Il culto dei vivi. Terna valorizzerà i reperti trovati nel cantiere di Atessa

Atessa (Ch). La società Terna ha confermato la notizia che ieri ha fatto il giro dei social media e riempito le discussioni dei  forum abruzzesi. Sarebbe dunque vero, c’è una necropoli ad Atessa nel bel mezzo di un cantiere della società che realizza l’elettrodotto più contestato d’Italia, quella che da molti viene considerata un’opera inutile. Secondo indiscrezioni, la necropoli sarebbe stata scoperta appena ieri durante i lavori di realizzazione del traliccio 126 dell’elettrodotto 380 kv Villanova – Gissi. L’area riportata alla luce sarebbe di interesse archeologico e all’interno sarebbero stati rinvenuti resti di corredi funerari. Molti misteri girano attorno ai tralicci di Atessa, i lavori per alcuni pali dell’opera sono stati interrotti per molto tempo, ma ragioni e motivi restano per il momento sconosciuti.  

Traliccio 125 Report-age.com 2015Terna avrebbe provveduto ad avvertire la Soprintendenza archeologia d’Abruzzo, a Chieti, responsabile e con competenza di tutela sul patrimonio archeologico regionale. La società dell’elettrodotto dichiara di aver “operato in stretto contatto per agevolare, in diverse fasi, l’effettuazione degli opportuni rilievi realizzati a distanze variabili tra 4 e 20 metri dal traliccio”. Terna si sarebbe impegnata a valorizzare i ritrovamenti. Il culto dei morti, qualcuno però preferisce preoccuparsi soprattutto ai vivi!

Sempre ad Atessa, il 10 giugno, è rimasto coinvolto in un incidente un operaio 50enne caduto da un traliccio in costruzione 

Approfondimento

L’aria che frigge nei cantieri del collegamento cavidotto Tivat ed elettrodotto 380 kv 14.09.2015

Elettrodotto Villanova Gissi. Operaio cade da un pilone di Atessa. Terna solleva i pali di notte. Domani a Roma i sindaci contrari all’opera 10.06.2015

Storie analoghe di elettrodotti inutili: Redipuglia Udine Ovest & Villanova Gissi 24.07.2015

Dossier Elettrosmog. La lunga notte di San Silvestro colle 29.11.2014

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.