Messa in sicurezza delle statali 260 e 17. Pietrucci chiede all’Anas un tavolo con i sindaci

L’Aquila. Nella guerra non dichiarata nella strada, vittime e feriti centinaia di migliaia. Per frenare questa cruenta battaglia che si consuma sulle lingue di catrame occorre mettere in sicurezza i tratti più pericolosi, tra questi anche alcune strade statali che attraversano la provincia dell’Aquila e l’entroterra abruzzese e in queste condizioni diventano l’ultima dimora di molti viaggiatori. Il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci si fa promotore di una interessante iniziativa e inoltra al capo compartimento Anas Abruzzo, Antonio Marasco, una richiesta urgente di convocazione di un tavolo tecnico per attuare le misure di prevenzione degli incidenti sulle strade statali 260 e  ss 17.

Foto Maria Trozzi
80mila vittime in 10 anni di crimini stradali in Italia, 300mila feriti ed oltre 20mila disabili gravi prodotti da questa guerra non dichiarata

Scrive il consigliere Pietrucci nella missiva: ” Alla luce dei gravi e tragici incidenti stradali occorsi nelle ultime ore, nella frazione di Marana del Comune di Montereale, su sollecitazione del sindaco di Montereale, Massimiliano Giorgi, e tenuto conto del ripetersi di tali accadimenti causati anche dalla imperizia e  dall’avventatezza degli automobilisti sui tratti urbani delle strade a scorrimento veloce, Vi chiedo di intervenire urgentemente adottando, al più presto, le indispensabili procedure per implementare il sistema di prevenzione degli incidenti sulle strade. Mi riferisco in particolare a sistemi come dissuasori e telecamere, intensificazione dei controlli, miglioramento dell’illuminazione e ogni ulteriore accorgimento si ritenga di adottare per prevenire il rischio di incidenti; ma mi riferisco anche alla messa a punto di una strategia di prevenzione complessiva, che ritengo potrebbe essere discussa in un tavolo tecnico in cui convocare anche i sindaci dei Comuni interessati a quei tratti di strada. Nella consapevolezza che le soluzioni delle criticità riferibili alla viabilità delle strade in questione siano già una Vostra priorità, resto in attesa di un Vs cortese riscontro”.

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.