Rapina i nonni per comprarsi la droga, arrestato

Capistrello (Aq). Sotto minaccia di morte si era fatto consegnare tutti i soldi che avevano in casa gli anziani, si trattava di poche decine di euro per il magro bottino che al giovane nipote serviva per comprare droga.

Così un giovane di Capistrello ha rapinato i nonni per la roba, per la dose giornaliera. I Carabinieri della locale stazione, guidati dal capitano Edoardo Commandè, lo hanno arrestato, le iniziali sono A. E., 30 anni di Capistrello. La rapina risale ai primi di luglio quando il tossico dipendente è entrato nell’abitazione dei nonni, ultra ottantenni, forzando le serrature, spaventandoli e minacciandoli a morte. Gli anziani erano comprensibilmente rimasti molto scossi dal fatto, ma i militari dell’Arma hanno compiuto un’indagine certosina e dopo una puntuale ricostruzione dei fatti hanno denunciato il giovane alla procura della Repubblica di Avezzano. Il 30enne ha numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti e i Carabinieri hanno demandato l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere in accordo con il pubblico ministero, Roberto Savelli. Dopo pochi giorni è arrivata l’ordinanza del Tribunale, a firma del giudice Francesca Proietti, che ha riconosciuto nei confronti del tossico dipendente l’aggravante di aver approfittato dell’età avanzata delle vittime e la recidiva del reato, essendo stato già condannato per fatti simili. I militari dell’Arma, dopo aver arrestato il rapinatore tossico dipendente lo hanno portato nel carcere San Nicola di Avezzano.

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.