Skip to content

Profughi ospitati a Sulmona: non c’è chiarezza sul numero

Sulmona (Aq). I profughi arrivati da Messina, la scorsa settimana sono 9 e non 7 come precedentemente annunciato dal presidente della Casasanta dell’Annunziata, Dario Recubini, altri 5 sono stati smistati nell’aquilano. Ne arriveranno ancora tanti,  la parola d’ordine è sempre la stessa, ma con l’aggiunta del termine ad effetto ‘somma’ emergenza (che fa breccia nel cuore dei milanesi grazie alle eloquenti parole del sindaco Pisapia). Proprio così si va avanti con provvedimenti provvisori, con una valanga di emergenze e numeri gonfiati, ad oltranza e non c’è spazio per i dubbi e i ragionamenti nè per una posizione contraria. 

Sono arrivate tutte donne eritree, questa volta, con loro ci sarebbe un solo bambino, almeno fino a giovedì quando dalle notizie trapelate dal Commissariato di Polizia si segnalava che erano registrati solo 14 dei 25 migranti accolti dalla Casasanta dell’Annunziata, il totale (5×5) era stato riferito ufficialmente, a chiare lettere, dal presidente Dario Recubini dopo l’arrivo del secondo gruppo.  Voci di corridoio però indicherebbero che altri 7 profughi, in questi ultimi giorni, sarebbero andati via senza lasciare traccia, ma la notizia non è confermata anche se pubblicata da alcuni organi di stampa. Sapere il numero complessivo di ospiti alloggiati è sempre più difficile,  si sta perdendo il conto. Il disordine nel registro degli arrivi, alcuni alloggi messi a disposizione dei migranti resterebbero persino vuoti, getta nella confusione anche sull’ammontare dei contributi che spettano all’ente di beneficenza per assistere i profughi. È una istituzione in Abruzzo, la Casasanta può contare su un patrimonio immobiliare che sarebbe stimato oltre 15 milioni di euro, però l’ente apparve in difficoltà dalla scorsa estate quando a Sulmona si spensero le luci del campanile simbolo della città dei confetti e ad aprile di quest’anno con la colletta per far tornare il suono delle campane, i profughi non bastano più. Il fatto avrebbe portato il comune a riflettere su una revisione degli accordi contrattuali perché l’amministrazione dispone di alcuni locali del complesso monumentale della santissima Annunziata. Non è chiaro se gli importi affidati resterebbero quelli nonostante il gruppo ospitato sia inferiore, di numero, a quello effettivamente indicato e assegnato, volta per volta, alle organizzazioni che accolgono i rifugiati. Per ogni ospite i finanziamenti sono conteggiati giornalmente e probabilmente destinati direttamente all’ente che li accoglie,  ma con questi repentini arrivi e con gli allontanamenti continui, forse non segnalati, la confusione regna sovrana.
Un tentativo per dipanare il bandolo della matassa nel capoluogo peligno? Ne erano arrivati 20 dei 14 nigeriani previsti, una giovane fuggì qualche giorno dopo. Dunque 19, ne erano previsti altri 7, ma a Sulmona poi ne hanno accolti di più, esattamente 9 e dalle dichiarazioni ufficiali avevamo raggiunto quota 25, ma con il secondo arrivo si scopre che altri 3 del primo gruppo mancano all’appello, escludendo la prima defezione. Se la notizia dell’allontanamento dei 7 fosse confermata, in totale Sulmo accoglierebbe ora 18 richiedenti asilo. A rinforzare i ranghi basta poco. Benvenuti nel sistema ‘belpaese’. mariatrozzi77@gmail.com

Intanto a Pescara. Sarà presentato in conferenza stampa venerdì 19 giugno 2015 alle ore 11.30 presso la sala stampa della Regione Abruzzo, in viale Bovio, l’opuscolo informativo sull’importanza del dono del sangue rivolto agli immigrati presenti sul territorio della Regione.

Aggiornamenti 

Rete 4 nell’aquilano. Imprenditore cede appartamenti vuoti ai profughi per risollevarsi dalla crisi 

Approfondimenti

Altri 50 profughi in arrivo a Sulmona tra oggi e domani 20.06.2015

Altri 7 profughi ospitati a Sulmona, in tutto 25: ne manca un altro 10.06.2015 

Niente Centro profughi alla Scuola di Polizia Penitenziaria, ma allora dove? 03.06.2015

Profughi alla scuola della Penitenziaria. Nel dubbio il vice UilPa Nardella interroga il sindaco  02.06.2015 

Torna l’idea del Centro di prima accoglienza per profughi a Sulmona, almeno 300 posti 31.05.2015 

Se razzista vuol dire sapere dell’amico che mia figlia porta a casa allora lo sono 12.05.2015

Profughi a Sulmona. Stamattina è fuggita la prima nigeriana 09.05.2015 

Da Agrigento a Sulmona, 18 profughi in arrivo, Forza Nuova:’basta razzismo verso italiani’ 06.05.2015

Il caso profughi a Sulmona

7 Comments »

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: