Ortona: terreni agricoli a rischio cemento

Ortona (Ch). Sono a rischio i terreni agricoli nella provincia di Chieti e  quelli di un comune in particolare, Ortona, dove il pericolo si chiama cementificazione selvaggia e in aula consiliare sta per approdare una singolare discussione volta alla modifica di un particolare regolamento che fa riferimento alla monetizzazione delle aree, di per sé il termine suona male. 

“Guardando l’ordine del giorno della convocazione Consiglio comunale di Ortona, del 27 maggio e di seconda convocazione il 29 maggio, non può che saltare agli occhi il punto 12 Modifiche ed integrazioni al Regolamento comunale per la monetizzazione totale o parziale delle aree ... detto punto si riferisce al art. 4 del regolamento comunale che recepisce anche le normative nazionali ai fini della salvaguardia e tutela delle zone agricole – scrive in una nota Fabrizia Arduini, presidente Wwf zona Frentana e costa Teatina onlus – Un regolamento che nel 2014 ha portato il riconoscimento della Bandiera verde ad Ortona da parte della Cia, Confederazione italiana agricoltori, per l’impegno nella valorizzazione dei paesaggi agrari e delle produzioni tipiche locali. In realtà noi non sappiamo come la giunta, il consiglio comunale, intende integrare e modificare la deliberazione n. 39 del 06.06.2013, che è bene precisare, non pone vincoli assoluti nelle aree agricole, ma solo criteri un tantino più intelligenti e moderni.

Ortona Live .. La quarta Venezia
Ortona allagata (Foto Ortona Live)

Di questi tempi ad essere pessimisti difficilmente ci si sbaglia. Pertanto preme fare un appello al consiglio comunale tutto, affinchè se detto regolamento verrà modificato, che lo si faccia solo per potenziare le voci di tutela del territorio, della valorizzazione del patrimonio urbanistico esistente, in linea con quello che ci chiede l’Europa e la visione di futuro intelligente e rispettoso delle generazioni presenti e future. Il dissesto idrogeologico, i cambiamenti climatici, la grande crisi economica, dovrebbero da soli essere strumenti deterrenti, per qualsiasi volontà volta a peggiorare l’insensato consumo del suolo. In Italia i comuni più illuminati, anche per il rilancio dell’edilizia, hanno puntato tutto sull’efficenza energetica, e restauro patrimonio immobiliare esistente, a consumo zero del territorio. Ortona cosa vuole fare?” il Wwf attende risposta. mariatrozzi77@gmail.com

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.