Il Pino coricato e coraggioso di Pescara candidato a monumento naturale

Foto Alberto Colazilli
Foto Alberto Colazilli

Pescara. Il Pino di Aleppo ‘coricato’ è candidato a Monumento naturale simbolo dell’Abruzzo. Il fascino dell’albero coricato ha colpito anche il presidente della Regione Luciano D’Alfonso, l’assessore regionale ai parchi Donato di Matteo e il presidente della Provincia di Pescara Antonio De Marco che hanno interesse a tutelare il pino per trasformarlo in un monumento naturale simbolo dell’Abruzzo. Anche l’amministrazione del capoluogo adriatico ha mostrato interesse verso il Pino coricato e intende valorizzare l’albero come monumento verde della città di Pescara.

Il grande successo dell’edizione di quest’anno del Green day e Mamma day, organizzata dall’associazione Abruzzo live nel Parco dell’ex-caserma Di Cocco ha portato importanti novità sul piano della tutela e conservazione di uno degli alberi monumentali d’Abruzzo, il coraggioso Pinus halepensis coricato, star d’eccellenza della manifestazione. Una svolta che corona il fruttuoso impegno delle associazioni ecologiste Coordinamento nazionale alberi e paesaggio (Co.N.Al.Pa.) onlus e Pro natura Abruzzo che, con il loro staff di esperti naturalisti e paesaggisti, sono riusciti a valorizzare mediaticamente il grande albero facendolo conoscere il più possibile in tutta Italia. Gli esperti delle associazioni hanno anche svolto delle visite guidate a gruppi di visitatori e turisti per far vedere da vicino il Pino coricato, spiegandone le caratteristiche botaniche e la storia di albero coraggioso sopravvissuto agli eventi della natura e all’incuria degli uomini.  Da subito, le associazioni si sono messe a lavoro sulla proposta di Monumento naturale che sarà presentata in contemporanea con la scheda d’identificazione per il censimento nazionale degli alberi monumentali riferito alla legge n.10 del 24 gennaio 2013 e al decreto legislativo del 23 ottobre 2014.  La proclamazione di Monumento naturale avviene con decreto del presidente della giunta regionale con riferimento all’art. 25 della Legge n.38, legge quadro sulle aree protette della Regione Abruzzo. mariatrozzi@gmail.com

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.