Bussi: presto sarà avviata la bonifica, si pensa anche a riqualificare il Tirino

L’Aquila. Le procedure di bonifica del Sito di interesse nazionale (Sin) Bussi potrebbero essere avviate entro la stagione estiva. Corre come un treno l’iter volto alla riqualificazione dell’area del Polo chimico della val Pescara. Discariche di rifiuti tossici e terreni contaminati impongono il massimo della cautela e competenza. Ed è quello che si sta facendo anche a Roma dove sono state appena esaminate le proposte progettuali predisposte dalla struttura commissariale governativa per i progetti di bonifica e reindustrializzazione delle aree interne al Sin Bussi che vedono impegnati a risolvere il gravissimo problema il ministero dell’ambiente, la Regione Abruzzo, presente all’incontro con l’assessore all’ambiente Mario Mazzocca, il direttore generale Cristina Gerardis e il direttore dell’Arta Giovanni Damiani, e l’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) .

Mario Mazzocca Foto Maria Trozzi Report-age.com 2014
Mario Mazzocca Foto Maria Trozzi Report-age.com 2014

Al tavolo di lavoro capitolino si è proceduto alla puntuale illustrazione del progetto delle aree interne ex Medavox, sottoposte nell’occasione anche ad un primo esame preliminare e sono stati esaminati, ancorché in via preliminare, i chiarimenti ottenuti da parte della struttura commissariale ed a suo tempo richiesti dal ministero sul progetto inerente le aree esterne (prevalentemente, ma non solo, individuate nelle ex discariche ‘2A’ e ‘2B’). “Un evento importante che pone, per la prima volta, le basi concrete per una rapida conclusione della vicenda della bonifica del sito di Bussi finalizzata alla sua consequenziale reindustrializzazione – commenta l’assessore regionale Mazzocca – Dopo aver recentemente e positivamente licenziato l’incombenza dei Piani di caratterizzazione e grazie a queste ulteriori attività riteniamo sia concretamente ipotizzabile che l’approvazione, a cura del commissario delegato, dei progetti di bonifica sia delle aree esterne che interne possa avvenire entro il prossimo mese di luglio, per poter conseguentemente avviare le procedure di legge per la materiale effettuazione dell’intervento nell’arco della prossima stagione estiva. Unico assente alla riunione il Comune di Bussi sul Tirino che, seppur convocato, ha disertato l’incontro. Va sottolineata la fondamentale importanza della odierna seduta per il sensibile avanzamento dell’iter procedurale registrato in maniera tangibile – conclude Mazzocca – l’approfondimento di dettaglio ha inoltre consentito di valutare alcuni aspetti di rilevanza strategica, come una prima valutazione su alcune ipotesi inerenti le modalità con cui effettuare le opere propedeutiche alla reindustrializzazione o anche, sul piano squisitamente ambientale, sulla proposta avanzata dalla Regione di prevedere nel progetto la riqualificazione dell’ultimo tratto del fiume Tirino (circa 1,5 km), da oltre un secolo ingabbiato all’interno dell’area produttiva, con la creazione di un vero e proprio corridoio ecologico naturale, dalla modesta estensione, ma di elevata valenza storica ed ambientale”.

mariatrozzi77@gmail.com

Approfondimenti

Bussi: fabbrica segreta dei gas del duce Mussolin  14.04.2015

Questione di chimica. Trip a Bussi Officine nella discarica dei veleni più grande d’Europa 27.03.2015

3 risposte a "Bussi: presto sarà avviata la bonifica, si pensa anche a riqualificare il Tirino"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.