Skip to content

SOS canile Sulmona: niente contributi da febbraio. La Tunno: “Accelerate la gara d’appalto per l’affidamento”

Sulmona (Aq). Oltre 350 cani da sfamare, curare e accudire, ma senza soldi come si fa? Al canile municipale di Noce Mattei le cose si stanno mettendo proprio male, si attendono i contributi del comune di Sulmona del mese di febbraio, sono circa 4 mila euro necessari per curare i cani, sfamarli e per il trasporto degli animali da catturare e medicare. I volontari del canile chiedono che la gara d’appalto per l’affidamento della struttura venga preparata in tempi stretti così per risolvere il problema economico che giorno dopo giorno mette a rischio la sopravvivenza dei nostri amici a 4 zampe meno fortunati.

Aggiornamento Gennaio 2017

Canile municipale di Sulmona Report-age.com 2015

Canile Sulmona

Gabriella Tunno

Gabriella Tunno

Se il problema del randagismo in valle Peligna è stato risolto si deve anche a lei, Gabriella Tunno, responsabile del canile municipale. Non si può restare indifferenti difronte alla richiesta di aiuto che arriva dalla struttura soprattutto per l’utilità che ne deriva anche in termini di sicurezza sulle strade perché i randagi vengono ospitati tutti nel canile sulmonese, i cani di proprietà vengono inoltre recuperati e restituiti, di solito, al proprietari che li hanno smarriti e comunque accolti nella struttura quando vengono abbandonati. Da anni questa infaticabile donna garantisce un encomiabile servizio per l’intero comprensorio e tutti sono chiamati a dare una mano. In questi giorni la Tunno ha dovuto anticipare circa 200 euro per un’altra riparazione al furgone di seconda mano, sostitutivo di quello bruciato qualche mese fa, necessario al canile. In pochi mesi la signora ha speso, di tasca propria, inoltre 800 euro per le riparazioni del mezzo indispensabile anche per trasportare il mangiare e spesso l’acqua per gli animali accuditi, nel migliore dei modi, nel canile. “Sono allo stremo delle forze, non ce la faccio più – riferisce la signora Tunno – Chiedo all’amministrazione comunale di accelerare la procedura per preparare la gara d’appalto per il canile” questo è l’appello che rivolge al sindaco di Sulmona, Giuseppe Ranalli, perché la coordinatrice non riesce proprio ad andare avanti con una convenzione che viene prorogata di mese in mese e con i ritardi accumulati per l’assegnazione dei contributi fermi da febbraio per il canile municipale. Le spese per nafta e cibo attualmente vengono affrontate dai volontari che stanno anticipando i soldi per portare avanti il canile. Il Comune di Sulmona sta preparando la gara d’appalto per affidare regolarmente la gestione del canile pubblico, occorre molto tempo per preparare un bando che fino ad ora non era stato previsto. Procedere alla gara permetterebbe alla Tunno di accedere ad una finanziaria e ottenere un prestito per comprare un nuovo furgone.  mariatrozzi77@gmail.com

Aggiornamenti

Incendio a 100 metri dal canile, salvati 400 cani circondati dalle fiamme 05.08.2015

Passeggiata a 6 zampe. Code felici dai box a Corso Ovidio 02.04.2015

Approfondimenti

Incendio al furgone, la Tunno: “So chi è stato e ora lo dico” 27.12.2015

5 Comments »

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: