Ombrina e Comitato Via. L’appello dei Parlamentari M5S: “Ministri bloccate l’iter e non firmate”

NO Ombrina 13.4.2013 Foto Trozzi
Foto Maria Trozzi

Dopo l’interrogazione alla Camera dei deputati, dell’onorevole Federica Daga, i parlamentari abruzzesi del Movimento 5 Stelle scrivono e inviano una lettera ai ministri Gian Luca Galletti (ambiente) e Dario Franceschini (beni e attività culturali) per chiedere con estrema urgenza di bloccare l’iter autorizzativo di Ombrina e di non firmare il decreto di Via (Valutazione di impatto ambientale) dopo le notizie emerse la settimana scorsa in merito ad alcuni componenti del comitato tecnico del ministero.

NO Ombrina 13.4.2013 Foto Trozzi
Foto Trozzi

Gli onorevoli Gianluca Vacca, Andrea Colletti, Daniele Del Grosso, Gianluca Castaldi, Enza Blundo vanno avanti con le iniziative “Abbiamo già presentato un’interrogazione parlamentare sulla vicenda, e ci auspichiamo che il Ministero dell’Ambiente verifichi l’eventuale presenza di pidduisti, persone legate alla n’drangheta nel comitato Via; nel frattempo il ministero non dovrebbe prendere nessun provvedimento normativo consequenziale al lavoro di tale comitato, compreso ovviamente il decreto autorizzativo di Ombrina”.

Al ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti e al ministro dei Beni e delle attività culturali Dario Franceschini i parlamentari abruzzesi pentastellati  scrivono:

Spett.li ministri,

Nei giorni scorsi sono emersi degli elementi a nostro avviso molto preoccupanti in merito alla composizione della commissione tecnica di VIA del Ministero dell’Ambiente, e sulla quale sono state immediatamente presentate un’interrogazione parlamentare alla Camera dei deputati (M5S) e una al Parlamento europeo.

La presenza, infatti, nella commissione di persone dalle dubbie competenze, che stando alle notizie venute alla luce sarebbero invischiate in relazioni con la n’drangheta, indagate per corruzione, ricordate dalle cronache come iscritte alla P2, nonché in posizioni di forte conflitto d’interessi, gettano pesanti ombre sull’operato della commissione VIA e impongono, a nostro avviso, una verifica immediata del suo operato e delle notizie balzate agli onori della cronaca.

In particolare, recentemente la commissione avrebbe espresso parere favorevole, con prescrizioni, al progetto di estrazione e lavorazione di idrocarburi Ombrina Mare, un’opera molto contestata che da anni cerca di essere autorizzata nonostante la forte opposizione di una intera regione.

Alla luce di quanto emerso, dunque, chiediamo che i ministri, per gli ambiti di propria competenza, interrompano l’iter autorizzativo del progetto non firmando il decreto di compatibilità ambientale.

Le recenti vicende al Ministero delle infrastrutture dovrebbero suggerire la massima attenzione da parte della politica sull’operato degli organi tecnici, per evitare che sia sempre la magistratura a scoperchiare eventuali situazioni inadeguate a un buon andamento della pubblica amministrazione, quando non criminali.

Fiduciosi in un Vs deciso intervento a tutela dell’interesse pubblico, porgiamo distinti saluti

 

Approfondimenti

Tutte le iniziative sul Progetto Ombrina

Una risposta a "Ombrina e Comitato Via. L’appello dei Parlamentari M5S: “Ministri bloccate l’iter e non firmate”"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.