Convegno sulla coesione Centro Abruzzo 2020, oltre il Campanile, sarà ospite Barca

Conferenza stampa Report-age.com 02.2015
Conferenza. Foto Trozzi

Sulmona (Aq). Il titolo del terzo convegno del Movimento Ripensiamo il territorio è Coesione territoriale oltre il campanile, l’ospite d’onore sono decine le adesioni e al patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia dell’Aquila e dell’Associazione nazionale comuni italiani si aggiunge quello di 30 comuni. Gli ospiti d’onore Fabrizio Barca, già ministro per la coesione territoriale nel governo Monti e il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, hanno già confermato la loro presenza.

I comuni della coesione, foto Maria Trozzi Report-age.com 2015
Gianni Natale indica il territorio della coesione. Foto Trozzi

Promette bene il terzo convegno vazionale di Ripensiamo il Territorio dal Titolo “Centro Abruzzo 2020, oltre il  campanile”. Nella sala congressi di Palazzo Sardi, c’erano Rappresentanti del Movimento,  il sindaco di Introdacqua, Giuseppe Giammarco e l’assessore alla coesione territoriale del Comune di Popoli, Giovanni Diamante. Il dato di rilievo è  la importante partecipazione  del territorio che per la prima volta sta dando un segnale corale di Coesione Territoriale,ovvero : Il Centro Abruzzo c’è.

Lo  stesso Sindaco Giammarco ha sottolineato la delineazione di questa coralità e, quindi di questo cuore che comincia a battere. Ha detto che ormai “Siamo di fronte ad una rivoluzione amministrativa e culturale. Sono ora 8 mila i comuni in Italia e nei prossimi anni ci sarà sicuramente un taglio con una riduzione notevole e con fusioni tra loro di molti di essi. Bisogna cominciare a programmare il futuro, con scelte consapevoli e necessarie, bisogna fare le scelte giuste creando le sinergie necessarie nel nostro territorio e siamo onorati della scelta ricaduta sul nostro comune del movimento Ripensiamo il Territorio”. Il primo cittadino della località montana che ospita il grande evento ha continuato dicendo: “Noi come comune di Introdacqua crediamo nell’unificazione territoriale”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore di Popoli Diamante, che ha ricordato il progetto già avviato da tempo della Fusione dei tre comuni Popoli, Collepietro e San Benedetto in Perillis, evidenziando il dato economico non irrilevante:  “Questa sinergia con l’unificazione dei tre comuni con 5 mila 800 abitanti, porterà maggiori risorse da gestire, circa 15 milioni di euro in 5 anni“.  Natale ha aggiunto che “Finalmente si comincia a delineare, una massa critica”.       Il  colpo d’occhio sui dati e le mappe mostrate,  parlano chiaro: 34 Comuni, 5 Poli scolastici da Castel di Sangro a Popoli passando per Roccaraso e Sulmona, una cosa mai vista. Poi  2 parchi Nazionali, il e 4 Riserve.  Il convegno prevede anche la  presenza di numerose testimonianze di sindaci che verranno anche dall’Emilia Romagna, ma anche la presentazione della ricerca commissionata con borse di studio dal movimento, e che illustrerà  l’Arch. Aldo Cilli con gli interessanti risultati derivanti.

       Poi ci sarà il Prof. Mascarucci (Abruzzo 2020), il Presidente Anci Abruzzo, Dr. Lapenna, e quindi il Dott. Fabrizio Barca. ex Ministro per la Coesione Territoriale e ora Direttore del Dipartimento Economia e Sviluppo. E infine le Conclusioni del Presidente della Regione Abruzzo, Dr.  Luciano D’Alfonso che farà il punto sullo stato della Legiferazione Regionale, come da impegni presi alla scorsa Tavola Rotonda di Pescasseroli, il 1.11.2014.  Dulcis in fundo ci sarà la Premiazione sia del Prof. Barca, ad opera del Polo Umanistico, con un manufatto preparato dagli studenti e creato appositamente, nonché la premiazione del Presidente D’Alfonso con un’opera di un artigiano locale, ad opera dell’amministrazione locale.  Infine, il Buffet allestito professionalmente  dall’Istituto Alberghiero di Roccaraso. Insomma si puo’ concludere che ci “saranno tutti gli ingredienti”   di una grande ed importante partecipazione.

Popoli e Sant’Eufemia a Maiella, in provincia di Pescara danno il patrocinio assieme ad altri comuni. Per l’aquilano sono Campo Di Giove, San Benedetto in Perillis, Collepietro, Castel Di Sangro, Pettorano Sul Gizio, Pratola Peligna, Pescasseroli, Scontrone, Opi, Alfedena, Roccaraso, Scanno, Anversa, Sulmona, Corfinio, Raiano, Molina Aterno, Castel Vecchio Subequo, Vittorito, Bugnara, Villalago, Cocullo, Pacentro, Cansano e Introdacqua Introdacqua, località che ospiterà l’evento. Nel chietino sono Rapino e Cvitella Messer Raimondo. Il comune di Spilamberto, in provincia di Modena, Valsamoggia(Bo – Emilia Romagna). Sostengono l’iniziativa il polo scolastico tecnico scientifico e professionale di Castel Di Sangro, l’Alberghiero di Roccaraso, il poli umanistico e tecnico-scientifico di Sulmona e della valle Peligna e quello tecnico scientifico di Popoli. Sono interessate anche le aree protette: il parco nazionale della Maiella, il Pnalm, parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il parco Velino –Sirente, l’area delle sorgenti del Pescara, la riserva del monte Genzana, le gole di san Venanzio e del Sagittario. I lavori del convegno del 21 febbraio partiranno dalle ore 14.30 nella sala consiliare del municipio d’Introdacqua.

mariatrozzi77@gmail.com

Locandina Programma Report-age.com 2015

 

 

Aggiornamenti

Convegno sulla Coesione domani ad Introdacqua col ricordo a Manasseri 20.02.2015

Approfondimento

Barca al convegno di Ripensiamo il territorio che si terrà ad Introdacqua (Aq) 10.02.2015

 

2 risposte a "Convegno sulla coesione Centro Abruzzo 2020, oltre il Campanile, sarà ospite Barca"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.