Cavo Montenegro-Italia. M5S interroga i Parlamenti d’Italia e d’Europa

Roma. Con 2 puntuali interrogazioni, una al Parlamento europeo – presentata dall’europarlamentare Daniela Aiuto – l’altra presentata al governo italiano dai deputati Gianluca Vacca, Andrea Colletti e Daniele Del Grosso (allegata), il Movimento 5 Stelle domanda chiarimenti sull’elettrodotto Villanova-Gissi e chiede per quale motivo l’opera di collegamento sottomarino dell’elettrodotto Montenegro-Italia non è stata assoggettata a Via.

Elettrodotto 7 Report-age.com 2014Più si scava a fondo sulla vicenda dell’elettrodotto Villanova-Gissi e più ci si rende conto che le regole e le leggi valgono per i cittadini, come nel caso di espropri per opere di pubblica utilità, ma non per le amministrazioni pubbliche o per quei concessionari di servizi pubblici che le regole dovrebbero farle rispettare. Non bastava la scoperta della determina regionale che, di fatto, (probabilmente illegittimamente) ha spianato la strada all’elettrodotto della Terna. Ora, analizzando la documentazione di quest’opera, strettamente legata all’elettrodotto Villanova-Gissi, ovvero la realizzazione del collegamento Tivat-Villanova attraverso la messa in posa del cavo sottomarino nel mare Adriatico, ci rendiamo conto che la difesa dell’ambiente è scritta solo su carta, ma non è mai attuata nei fatti. Le prime a trasgredire e a non controllare sono le istituzioni. Infatti il ministero dell’ambiente, dopo considerazioni e valutazioni tecniche, di cui non siamo a conoscenza, ha ritenuto opportuno di non assoggettare l’opera alla preventiva Valutazione di incidenza ambientale (Via) come invece vorrebbe la Direttiva 43/92/Cee _ puntualizzano i parlamentari a 5 stelle _ È da sottolineare che la messa in posa del cavo che proviene dal Montenegro, e che ha bisogno dell’elettrodotto Villanova-Gissi, presuppone la prospezione dei fondali anche attraverso tecniche che possono avere un effetto deleterio, anche a lunga distanza, sulla fauna acquatica e in particolare sui cetacei. Ricordiamo, a tal proposito, la vicenda dei cetacei che l’8 settembre 2014 si sono spiaggiati all’interno del Sito di Interesse Comunitario Punta Aderci Punta della Penna dimostrando il fragile equilibrio del mare Adriatico”. 

Cavo terna elettrodotto Report-age.com 2014L’articolo 6 della Direttiva 43/92/CE stabilisce che la procedura di Valutazione di incidenza ambientale deve svolgersi anche per progetti realizzati esternamente a siti e aree speciali di conservazione e quindi Siti di interesse Comunitario (Sin) qualora possano avere incidenze significative sulla naturalità dei siti. 

Neon sotto l'elettrodotto

Esperimento di Cepagatti. Con dei neon usati e senza alimentazione che si accendono sotto il vecchio elettrodotto di contrada Bucceri gli attivisti hanno dimostrato che, nonostante le rassicurazioni, l’elettromagnetismo sotto i vecchi cavi è impressionante.

“Sembrerebbe che anche in questo caso il ministero dell’ambiente abbia dimostrato di essere molto solerte a difendere gli interessi delle multinazionali, le stesse che, grazie alla complicità bipartisan degli ultimi governi di centrodestra e centrosinistra, per i propri interessi vogliono far diventare l’Abruzzo una terra da deturpare e da saccheggiare _ concludono i deputati pentastellati Il M5S _ sarà sempre l’unico movimento dalla parte dei cittadini e dei comitati in difesa del territorio. Lo sviluppo passa soprattutto da qui”. 

Aggiornamenti

Cavidotto dal Montenegro. Legambiente: “Stop al progetto” 09.03.2015

Tivat – elettrodotto Villanova-Gissi due opere legate ad un uninco cavo 23.12.2014

Aggiornamenti

Nuovi elettrodotti e Terna: Del Grosso ne parla alla Camera 22.04.2015

Approfondimenti 

NEON ILLUMINATI, SENZA SPINA, SOTTO I VECCHI CAVI DI CEPAGATTI 10.12.2014

ELETTRODOTTO TERNA, IL CAVO SULLA SPIAGGIA DI PESCARA: “BASTA AFFARI SULLA NOSTRA TESTA” 09.12.2014

ELETRODOTTI: CON DETERMINA SORGI ANCHE NEI PARCHI E AREE PROTETTE 09.11.2014

SOPPIANTATI DALLE RINNOVABILI ALLORA BASTA ELETTRODOTTI: SONO TROPPI! 18.11.2014

mariatrozzi77@gmail.com

2 risposte a "Cavo Montenegro-Italia. M5S interroga i Parlamenti d’Italia e d’Europa"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.