Operazione Pascoli verdi, denunciate 31 persone nel Parco Sirente Velino

Elicottero Forestale Foto Trozzi Report-age.com 2014

Foto Maria Trozzi

Allevamenti fuori legge nel Parco regionale Sirente Velino, tante le irregolarità messe in luce con l’operazione Pascoli verdi del Corpo forestale dello Stato. Sono state deferite, all’autorità giudiziaria, 31 persone per illeciti penali, sono quasi tutti allevatori e gestori di aziende agricole dell’area protetta che si estende su un territorio di 56 mila 450 ettari e dove la Forestale ha riscontrato innumerevoli irregolarità ed illeciti che vanno da violazioni in campo edilizio al danneggiamento e furto.

Aggiornamento

Guido Conti

Guido Conti

L’operazione è stata diretta dal Comando Regionale regg. Umbria sotto la guida del Generale Guido Conti e si è conclusa in queste ore. Impegnata, per 2 mesi, una task force di agenti della Forestale agli ordini del Comandante Conti che tra i suoi incarichi assolve anche al compito di coordinatore del Parco naturale regionale Sirente Velino. Sono 30 gli agenti del Corpo forestale che hanno proceduto ad una serie di controlli, nel mirino sono finite 70 aziende dell’area protetta tra Rocca di Mezzo, Secinaro, Magliano de’ Marsi e altre località dell’aquilano che raccolte nell’area Parco (Acciano, Aielli, Castel di Ieri, Castelvecchio Subequo, Celano, Cerchio, Collarmele, Fagnano Alto, Fontecchio, Gagliano Aterno, Goriano Sicoli, Massa d’Albe, Molina Aterno, Ocre, Ovindoli, Pescina, Rocca di Cambio, Tione degli Abruzzi).

Corpo forestale dello Stato Foto Trozzi Report-age.com 31.8.2014

Oltre 31 le violazioni accertate al Codice penale, sono state comminate 47 multe, per un totale di 37 mila euro, agli imprenditori agricoli dell’area protetta dove sono state riscontrate innumerevoli irregolarità e attività illecite. Tra le violazioni non mancano costruzioni e ingressi abusivi, uccisione di animali protetti, reati predatori e danneggiamento di strutture dell’ente. Non sono mancate segnalazioni e denunce contro la pratica cruenta dei bocconi avvelenati, nella triste faida tra cacciatori, ed ancora nei confronti di cercatori di tartufo, in azione, ma privi di autorizzazione.

 Piane del Sirente Foto Maria Trozzi report-age.com 2014

Piane del Sirente Foto Maria Trozzi

Tra le altre infrazioni rilevate dai Forestali: immissioni moleste, deviazioni delle acqua dei fiumi non autorizzate. Sono stati contestati anche reati  come il furto. Tre persone sono state infatti denunciate per aver tagliato abusivamente della legna nei boschi dell’area naturale per uso personale o per la vendita. I reati in campo amministrativo riguardano anche omesse costruzioni di concimaie, violazioni al regolamento di Polizia Veterinaria, omessa denuncia di capi di bestiame allevati nella stalle, omessa custodia di animali lasciati al pascolo nell’area protette e in zone interdette da ordinanze. Insomma, operosi e silenti gli agenti del Corpo forestale dello Stato hanno rimesso un po’ d’ordine nell’anarchia agro-pastorale d’Abruzzo, missione compiuta per un Abruzzo più pulito, in tutti i sensi.

mariatrozzi77@gmail.com

Categorie:Report

Tagged as: , , , ,

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

T(r)OP THREE(v)

L'attore Rocco SiffrediRocco Siffredi per No Ombrina Sì Parco

L'imprenditore Carlo Toto acquista un nuovo trivellatore Gallerie che non vede l'ora di mettere in funzione tra le montagne d'abruzzo Report-age.com 2016Martina è il trivellatore sacro a Marte e a Carlo Toto gestore con Strada dei Parchi delle autostrade A24 e A25 e appassionato di varianti.

Trivella spaziale, III veicolo ausiliario per Goldrake, progettato dal doctor Procton alimentato da energia fotonicaTrivella spaziale Goldrake, 1975. Veicolo ausiliario Ufo robot per bucare il Pianeta

 

Sostengono il Blog

Report-age.com su il Cdca entro documentazione dei conflitti ambientali
Radio Radicale intervista Maria Trozzi
Condizioni e problemi del penitenziario ad Alta sicurezza della valle Peligna

Il Massacro del 1997

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire Report-age e ricevere notifiche di nuovi messaggi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: