Acqua giallognola sul viale dei Pini nella città delle ciliege è mistero

Raiano (Aq). In località Forme, proprio di fronte lo Chalet di Raiano, la fontanella dicono sia stata chiusa dai tecnici della Saca, Società dei servizi idrici ambientali del Centro Abruzzo.

Fontana Raiano (Aq) località le forme Foto Trozzi Report-age.com 2014

Fontana Raiano (Aq) località le forme Foto2 Trozzi Report-age.com 2014Da quel rubinetto piombato, ormai monco, con un bullone all’imbocco, scorreva l’acqua del fiume Aterno proveniente da Molina (Aq). Sempre lì vicino è chiusa anche la fontanella de La Madonnina, un santuario tra le rocce dove gli Alpini si radunano per celebrare messa e qualcuno che vive in paese riferisce che quell’acqua non era buona segnalando che anche dai rubinetti di certe abitazioni, della località montana, scorrerebbe acqua giallognola. A vedere il colore che macchia la pietra e il ferro su cui cadeva l’acqua delle fontanelle chiuse non ci vuole molto a crederlo.

Fontana Raiano (Aq) località le forme Foto3 Trozzi Report-age.com 2014

Fontana Raiano (Aq) località le forme Foto6 Trozzi Report-age.com 2014
Piatto in pietra fontanella de La Madonnina

Forse è solo ruggine, ma sembra davvero troppa e se si tratta di ossidazione bisognerà pur capire qual è la particolare sostanza trasportata dall’acqua che ha persino tinto la pietra della fontanella de La Madonnina. Oltre alle sostanze chimiche come ad esempio il perossido di idrogeno, il permanganato o l’anidride cromica, tra le sostanze altamente elettronegative capaci di ossidazione ci sono l’ossigeno, il fluoro, il cloro o il bromo e la reazione (ossido-riduzione) avviene attraverso la sottrazione di uno o due elettroni ad altri elementi. Probabilmente qualche vecchia tubatura si è arresa alla pressione del tempo o c’è dell’altro? Non sappiamo se il fatto sia stato segnalato all’Arta, Agenzia regionale per la tutela ambientale, non sappiamo se abbiano inviato del personale per procede alle analisi dei liquidi che sgorgavano dalle fontanelle, oggi a secco, della parte Nord-Ovest del viale dei pini, e se ci siano stati dei controlli anche per l’acqua erogata in quelle abitazioni dove scorrerebbe acqua gialla. La situazione d’incertezza si protrae da circa una settimana, a quanto pare, alla fonte di quella chiusura qualcosa non rassicura, ma tutto tace. La domanda a cui non si trova risposta è perché la Società dei servizi di depurazione e trattamento acque abbia sigillato la fontanella e interrotto l’erogazione dell’acqua pubblica in quell’area.

Fontana Raiano (Aq) località le forme Foto7 Trozzi Report-age.com 2014Resta in funzione invece un fontanile, con abbeveratoio per animali ridotto ad una latrina, ai margini del lungo viale alberato, a pochi metri da piazzale Sant’Onofrio e dal convento degli Zoccolanti (costruito nel XVII secolo), ad un passo appena dall’antico lavatoio, restaurato modernamente, protetto da muri e inferriate. Forse è un’altra sorgente che alimenta quest’altra fontana? Lì però l’acqua che sgorga sembra limpida, ma non sempre ciò che non si vede non esiste.

Fontana Raiano (Aq) località le forme Foto4 Trozzi Report-age.com 2014

Fatto diverso per il liquido che scorre nel canale, in cemento armato, che rasenta il passaggio a livello della ferrovia e si allunga ai margini di una scuola abbandonata, di alcune abitazioni, della chiesa di Sant’Onofrio e del convento che da tempo accoglie gli uffici comunali.

Fontana Raiano (Aq) località le forme Foto5 Trozzi Report-age.com 2014La condotta è ridotta ad una discarica e forse la cloaca serve per fornire acqua d’irrigazione, c’è un tubo nero che poi si snoda sul corridoio liquido e scuro pieno d’immondizie, anche in questo caso è difficile risalire allo scopo dell’acqua così captata. Bocche cucite sull’acqua gialla che scorrerebbe in alcune abitazioni della città delle ciliegie, ma un’anziana signora del posto si lascia scappare il fatto che ha già fatto voto a San Michele Arcangelo che, per la tradizione biblica cattolica e per la cronaca, è il protettore delle acque salvifiche, delle fonti e degli infermi.

mariatrozzi77@gmail.com

Una risposta a "Acqua giallognola sul viale dei Pini nella città delle ciliege è mistero"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.