Misteriosi incendi dolosi a Vittorito a “dispetto” di un mite pastore

Foto http://www.newz.it/Vittorito (Aq). Danni ingenti alla stalla, un trattore distrutto, un altro mezzo agricolo andato in fumo e una pecora divorata dalle fiamme di mercoledì scorso nell’incendio divampato, verso le ore 22, a Vittorito, in un’azienda agricola della valle Peligna, finita nel mirino di qualche piromane?

Incendio Foto trozzi Pratola industriale 17.7.2014La stalla è di proprietà di Vincenzo Santilli, allevatore di Vittorito di 58 anni che per la terza volta subisce la furia del fuoco. L’incendio è di origine dolosa e l’uomo è riuscito fortunatamente a salvare parte del suo patrimonio, una sessantina di pecore, capi di bestiame che gli garantiscono sostentamento. Il 58enne sarebbe sposato, da quasi 10 anni, con una donna dell’Est che risiede, forse, in provincia di Pescara. L’uomo gestirebbe l’azienda agricola con l’aiuto di qualcuno, non ha famiglia né fratelli e sorelle. In paese è conosciuto come persona tranquilla che si tiene sempre a parte della vita sociale e non frequenta posti di ritrovo e bar. Una persona semplice che sembra sia finita nel mirino di qualcuno e le ragioni dell’ennesimo atto incendiario che colpisce la sua attività sono tuttora sconosciute. La scorsa estate prese fuoco la roulotte che l’allevatore impiegava come abitazione fino a qualche tempo prima, fortunatamente nel periodo estivo veniva usata solo come spogliatoio. Anche in quel caso l’ipotesi dolosa prese piede così qualche anno fa quando la sua stalla andò praticamente in fumo. Tra le ipotesi non si trascura il fatto che il pastore avrebbe qualche vecchio debito da onorare. Un mistero che si complica, ora dopo ora, anche alla luce del fatto che si tratta di una persona che non dà fastidio e nessun dettaglio o indizio trapela, a Vittorito però qualcuno parla di dispetto. I carabinieri della Compagnia di Sulmona stanno indagando sugli episodi e procedono a tutto campo per far luce sulla vicenda. Santilli condurrebbe una vita tranquilla, avrebbe una sessantina di pecore e un’azienda agricola di modeste dimensioni, la stalla di circa 400 metri quadri è ubicata in un luogo isolato che non darebbe noia a nessuno, almeno nei dintorni.

mariatrozzi77@gmail.com

Aggiornamento

Giallo a Vittorito. Dopo l’incendio sono scomparse le pecore del pastore 27.10.2014

Una risposta a "Misteriosi incendi dolosi a Vittorito a “dispetto” di un mite pastore"

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.