Via La Chiusa: la storia infinita. Di Cato riprende il digiuno

report-age.com
Adelchi Di Cato

Molina Aterno (Aq). Regolarizzazione catastale e messa in sicurezza di via La Chiusa questo chiede, da anni, Adelchi Di Cato che annuncia di riprendere lo sciopero della fame sospeso il 12 agosto. Di Cato riprenderà il digiuno il 10 novembre per tentare di risolvere l’annoso problema.

Foto Trozzi
Via La Chiusa a Molina Aterno (Aq)

Nella lettera che Di Cato ha indirizzato al prefetto Francesco Alecci si ricostruisce la lunga storia della stradina che 15 anni fa è stata ridotta di circa 2 metri per una serie di interventi edilizi nell’area e, nonostante l’uomo non risieda nemmeno in via La Chiusa, da tempo chiede che la strada riacquisti lo spazio perduto: “Con la presente informo della ripresa del digiuno, sospeso il 12 agosto e che lunedì 10 novembre sarò  sotto le finestre del municipio per continuare, con il rifiuto del cibo ed anche dei liquidi, la ricerca di una soluzione ad un problema che la discutibile gestione del Prg ha creato e che il Comune manifesta di non voler risolvere, ma che richiede di agire responsabilmente ad ogni livello e profilo istituzionale coinvolto, nel pieno rispetto della legalità e dei diritti dei Cittadini”.

report-age.com
Digiuno di protesta agosto 2014

<Premesso che  nel 1999, dopo lunga interlocuzione scritta e verbale con il dirigente dell’ufficio tecnico comunale di Molina Aterno, l’architetto Oremo Di Nino, con nota Prot. 1862  si riconosceva che via La Chiusa era “una pratica accantonata e da troppo rimasta inevasa”  e  che l’amministrazione, con nota di pari oggetto, comunicava la necessità di procedere ad opportuna regolarizzazione sotto l’aspetto amministrativo e strutturale, affidando “incarico tecnico ad apposito professionista, mirato alla rilevazione catastale dei terreni delle ditte espropriate”;

Cartina via La Chiusa Report-age.com 2014
Cartina via La Chiusa

Precisato che successivamente, senza l’avvenuta regolarizzazione amministrativa annunciata nel 1999, l’amministrazione approvò un progetto esecutivo riguardante “Interventi di Urbanizzazione – manutenzione straordinaria strade interne nei comuni di Molina Aterno, Fontecchio e Opi di Fagnano  A.“ che, però, per l’evidente rilievo contraddittorio con il Piano regolatore generale del Comune di Molina Aterno e per l’immotivato quanto ingiustificato ridimensionamento della larghezza di via La Chiusa, da metri 5,50 a circa  metri 3, venne accantonato a seguito di diffida stragiudiziale in attesa di approfondimenti tecnici, come da nota del Prot. 2487/06, a firma del dirigente Di Nino;

foto TrozziRicordato che nell’assemblea del 28 settembre 2010, dopo diversi altri contatti e atti prodotti si procedeva alla stipula con l’unanime accordo dei proprietari dei lotti, alla presenza degli amministratori e del dirigente dell’ufficio tecnico,  stabilendo la inderogabile necessità di regolarizzare catastalmente e amministrativamente le superfici espropriate di via La Chiusa;

Digiuno di Cato del 2010
Digiuno di Adelchi Di Cato del 2010

Sottolineato che la regolarizzazione, l’accatastamento e la messa in sicurezza della strada erano una legittima e doverosa azione amministrativa dopo l’ottenuta eliminazione del cancello all’ingresso su Via La Chiusa; rimozione del cancello e urbanizzazione dei primi 143 metri di strada avvenute a inizio anni ‘80 e su richiesta dei proprietari delle abitazioni realizzate lungo tutti i 143 metri presi in carico, urbanizzati e manutenuti. D’altra parte, è evidente che gli interventi di completamento delle opere di urbanizzazione della strada ad opera del Comune e con fondi pubblici, hanno di fatto connotato la natura di pubblica superficie e di uso pubblico tutto il tratto stradale de quo, che già l’atto notarile di acquisto destinava alla libera circolazione fra i lotti;

Considerato, altresì, che tanto nel corpo testuale della relazione (nota allo scrivente e prodotta dal vostro tecnico incaricato, geometra Pichelli) quanto nella delibera n°74/14 non si rileva menzione alcuna dei rogiti notarili e della comunicazione sindacale dell’11 dicembre 1999 (Prot. n°1862) e del fatto che la strada è inserita nel vigente Piano regolatore generale;

Rilevato che nel dispositivo della delibera n° 74/14 di cui sopra non si richiama minimamente il contenuto del colloquio e dell’accordo  raggiunto il 12 agosto 2014 sulla proposta, vostra e del Prefetto, illustratami dal dirigente Cifani e che nella stessa delibera è mancante il parere del dirigente l’Utc;

Di Cato sciopero fame 11.08.2014 Molina report-age.comEvidenziato che il contenuto di tale deliberazione rinnega inspiegabilmente quella parte della proposta, vostra e del Prefetto, in cui si  attestava che il raggiunto accordo dell’autunno 2010 permetteva all’amministrazione l’accatastamento e la perimetrazione con irrisoria spesa avendo l’Amministrazione – per la lunghezza iniziale di circa 143 m le superfici componenti via La Chiusa – già il placet dei comproprietari che autorizzarono la rimozione del cancello e che l’assemblea del 16 novembre (?) alla unanimità ha ribadito;

Valutato che la Delibera in questione incorpora elementi ed argomentazioni con ipotizzabile profilo di illegittimità e di discutibilità amministrativa, inducenti alla necessità di acclarare possibili responsabilità di abuso di ufficio;

Tutto ciò premesso ed evidenziato, lo scrivente rivolge ancora una volta un caloroso invito al Sindaco e ai membri della giunta comunale al coerente e pieno rispetto dell’impegno (regolarizzare amministrativamente e perimetrare via La Chiusa  nella parte urbanizzata, della lunghezza di 143 metri) assunto in parola, in nome e per conto del Prefetto e dell’amministrazione  comunale, in data 12 agosto 2014 dal vostro incaricato, il dirigente l’Utc Salvatore Cifani. Si invita altresì il Sindaco, la giunta comunale, il segretario comunale ed il dirigente dell’Utc, ognuno per proprio ruolo, responsabilità e competenza, a dare seguito all’accordo registrato tra tutte le parti ed a rispettare atti e delibere che sempre hanno documentato evidenze nel senso di ritenere pubblico il percorso stradale via La Chiusa>.

mariatrozzi77@gmail.com

Aggiornamenti

Via La Chiusa. Di Cato è pronto e domani ricomincia il digiuno 09.11.2014

Archivio

SOSPESO LO SCIOPERO DELLA FAME: L’AMMINISTRAZIONE ASCOLTA DI CATO 12.08.2014

2° GIORNO DI SATYAGRAHA. DI CATO:”BASTA FARE L’ATTO E SMETTO IL DIGIUNO” 12.08.2014

DI CATO CONFERMA LO SCIOPERO DELLA FAME PER VIA LA CHIUSA, A MOLINA ATERNO 07.08.2014

VIA LA CHIUSA: 15 ANNI NEL NULLA. DI CATO ANNUNCIA SCIOPERO DELLA FAME 21.07.2014

Ask yourself if it is really necessary..

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.